Benvenuti nella rete civica dell'Unione di Comuni Valmarecchia
Modulo ricerca
Parola chiave:
Dal: //
Al: //





Homepage / Manifestazioni ed eventi / Dettaglio evento
 
Versione stampabile
“Trezza legge l’Inferno”, viaggio in undici incontri nella Commedia dantesca

Dal 10/01/2016 al 20/03/2016




L’iniziativa è realizzata da Focus, biblioteca e musei in collaborazione con Pro Loco, Noi Della Rocca e con il sostegno di Banca Malatestiana

Undici incontri dedicati alla lettura scenica della Commedia di Dante Alighieri: è il programma di “Trezza legge l’Inferno”, che si svolgerà a Santarcangelo dal 10 gennaio al 20 marzo 2016. L’iniziativa è realizzata da Fondazione Culture Santarcangelo, biblioteca Baldini e Musei comunali, con la collaborazione di Pro Loco, associazione Noi Della Rocca e il sostegno di Banca Malatestiana.
A guidare il viaggio attraverso la prima cantica del poema dantesco e in alcuni dei luoghi più suggestivi e culturalmente significativi di Santarcangelo sarà Angelo Trezza, avvocato e attore (allievo di Giorgio Albertazzi), nonché docente di Lingua italiana presso l'Università di Urbino dal 2004 al 2014. Trezza ha inoltre all’attivo diverse pubblicazioni per l’editore Raffaelli di Rimini: “Prima della poesia” e “Dire e fare poesia” (2007), “Dario Fo, una drammaturgia ‘a parte’ ” (2009) e “Storia del teatro: un racconto” (2010), oltre a varie altre opere.


Questo il programma dettagliato dell’iniziativa, che si svolgerà tutte le domeniche dal 10 gennaio al 20 marzo alle ore 17,15 con la lettura di tre canti dell’Inferno per ciascun incontro. L’ingresso è libero fino all’esaurimento dei posti nei rispettivi spazi.
- 10 gennaio, biblioteca Baldini (Canti I-III)
- 17 gennaio, Sala di Porta Cervese (Canti IV-VI)
- 24 gennaio, Musas (Canti VII-IX)
- 31 gennaio, Met (Canti X-XII)
- 7 febbraio, biblioteca Baldini (Canti XIII-XV)
- 14 febbraio, Sala Cappuccini (Canti XVI-XVIII)
- 21 febbraio, Pieve (Canti XIX-XXI)
- 28 febbraio, Celletta Zampeschi (Canti XXII-XIV)
- 6 marzo, Celletta Zampeschi (Canti XXV-XVII)
     > non presso il Monte di Pietà come inizialmente indicato
- 13 marzo, Sala Il Lavatoio (Canti XXVIII-XXX)
- 20 marzo, biblioteca Baldini (Canti XXXI-XXXVI)
     > non alla Rocca Malatestiana come inizialmente indicato

La “Commedia”, definita “Divina” da Giovanni Boccaccio, è il racconto del viaggio fantastico nell'aldilà con cui Dante Alighieri vuole indicare agli uomini la strada da percorrere per fuggire le passioni terrene e giungere all'illuminazione della fede, passando attraverso la consapevolezza e l'espiazione delle colpe. Perduto nella foresta oscura del peccato, il poeta intraprende un cammino salvifico nel quale sarà guidato attraverso l'Inferno e il Purgatorio da Virgilio, simbolo della ragione umana, quindi attraverso il Paradiso da Beatrice, simbolo della scienza divina. La prima parte del viaggio si svolge attraverso l'Inferno, un'enorme voragine a forma di cono rovesciato, suddivisa in nove cerchi, dove sono collocati i peccatori, costretti a espiare le proprie colpe con terribili pene. La seconda cantica della Commedia è dedicata al tema della speranza: in essa Dante racconta il suo viaggio attraverso il Purgatorio dove le anime dei penitenti si liberano dai propri peccati per diventare degne del Regno dei Cieli. Sulla vetta del Purgatorio sta sorgendo il Sole quando Dante si accorge di non trovarsi più sulla Terra ma di volare insieme a Beatrice verso il terzo regno, il Paradiso, composto da nove Cieli ognuno dedicato al suo pianeta o a una stella.

Per informazioni:
Biblioteca Baldini, 0541/356.299 / Facebook: Biblioteca Comunale A. Baldini
Pro Loco Santarcangelo: 0541/624.270 / Facebook: ProLoco Santarcangelo Di Romagna





Comune di Santarcangelo di Romagna – piazza Ganganelli, 1 – 47822 Santarcangelo - tel. 0541/356.111, fax. 0541/626.464
Partita Iva/Codice fiscale 01219190400 - Sito realizzato dai Servizi di Comunicazione – piazza Ganganelli, 7
E-mail:urp@comune.santarcangelo.rn.it
Posta Elettronica Certificata:pec@pec.comune.santarcangelo.rn.it - Web design: Made Network