Benvenuti nella rete civica dell'Unione di Comuni Valmarecchia
Il comune informa
Comunicati stampa
Archivio news




Homepage / Comunicati Stampa / Dettaglio documento
 
Sezione: Comunicati stampa
Categoria: Comunicati stampa

Sanità in Valmarecchia, il presidente della Regione Bonaccini all’incontro pubblico organizzato

Documento di mercoledì 6 maggio 2015

Nessun ridimensionamento per gli ospedali di Santarcangelo e Novafeltria. Per la sanità nel 2015 la Regione ha stanziato le stesse risorse dello scorso anno

Erano presenti il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, l’assessore alle Politiche per la salute Sergio Venturi, il presidente della Provincia Andrea Gnassi, il direttore dell’Azienda USL Romagna Marcello Tonini e i consiglieri regionali Giorgio Pruccoli, Nadia Rossi e Raffaella Sensoli, nonché i sindaci della Valmarecchia all’incontro di ieri sera (5 maggio) organizzato dall’Unione di Comuni sul tema della sanità.

Sia il presidente dell’Unione Marcello Fattori che i sindaci della Vallata esprimono soddisfazione per l’attenzione che la Regione ha voluto dedicare all’incontro, nonché per le assicurazioni date in merito al mantenimento della qualità delle prestazioni sanitarie in Valmarecchia. In particolare sia il presidente Bonaccini che l’assessore alle Politiche per la Salute Venturi hanno sottolineato che non c’è nessun rischio di chiusura e ridimensionamento per gli ospedali di Santarcangelo e Novafeltria e che nel bilancio 2015 la Regione Emilia Romagna ha stanziato per la sanità gli stessi importi dell’anno precedente, cioè otto miliardi di euro. In questo senso la chirurgia senologica del Franchini di Santarcangelo è inserita a pieno titolo fra le eccellenze dell’Area Vasta, mentre per quanto riguarda il Sacra Famiglia di Novafeltria la Regione si impegna a garantire l’attuale qualità dei servizi nonché a ristrutturare la Rsa. Infine il presidente Bonaccini, parlando della riorganizzazione della sanità a livello regionale, ha assicurato il più ampio coinvolgimento delle realtà territoriali.

Il presidente della Provincia Gnassi ha ribadito l’importanza del concetto di Area Vasta quale strumento per assicurare maggiore efficienza alle prestazioni sanitarie e le migliori competenze in un’area all’interno della quale si possono raggiungere in meno di un’ora le strutture dotate delle migliori competenze, mentre i consiglieri regionali Pruccoli e Sensoli hanno sottolineato il costante lavoro che i gruppi di maggioranza e di opposizione stanno portando avanti affinché i presidi ospedalieri possano garantire prestazioni di qualità.

In questo senso il presidente dell’Unione Fattori e i sindaci della Vallata sottolineano quanto sia stato importante anche a livello di Unione l’unità di tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione dei singoli Comuni, senza distinzione alcuna, nel sostenere con forza gli ospedali di Santarcangelo e Novafeltria nell’ambito della futura riorganizzazione sanitaria e nella costruzione del documento unitario sul futuro degli ospedali Sacra Famiglia di Novafeltria e Franchini di Santarcangelo. 

Hanno inoltre contribuito al dibattito della serata anche l’Associazione il Punto Rosa, l’Aovam (associazione oncologica Novafeltria), l’associazione per la tutela dei diritti del malato e il Comitato Giù le mani dall’Ospedale di Novefeltria.







Comune di Santarcangelo di Romagna – piazza Ganganelli, 1 – 47822 Santarcangelo - tel. 0541/356.111, fax. 0541/626.464
Partita Iva/Codice fiscale 01219190400 - Sito realizzato dai Servizi di Comunicazione – piazza Ganganelli, 7
E-mail:urp@comune.santarcangelo.rn.it
Posta Elettronica Certificata:pec@pec.comune.santarcangelo.rn.it - Web design: Made Network