Benvenuti nella rete civica dell'Unione di Comuni Valmarecchia
Il comune informa
Comunicati stampa
Archivio news




Homepage / Comunicati Stampa / Dettaglio documento
 
Sezione: Comunicati stampa
Categoria: Comunicati stampa

Torna “Santarcangelo c’è”, il 21 luglio in piazza Ganganelli cena di gala con Valerio Braschi

Documento di giovedì 6 luglio 2017

L’intero incasso devoluto a progetti di ricostruzione nei comuni terremotati di Accumoli, Montegallo e Ussita



Dieci mesi dopo la cena di beneficienza dello scorso settembre, Santarcangelo prosegue il suo impegno in favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma dello scorso anno. Venerdì 21 luglio (ore 19,30) torna infatti “Santarcangelo c’è”, serata all’insegna dell’alta cucina e della solidarietà con Valerio Braschi: l’intero ricavato sarà destinato a tre comuni gravemente colpiti dal terremoto in centro Italia: Accumoli (Rieti), Montegallo (Ascoli Piceno) e Ussita (Macerata). 

Protagonista dell’evento sarà il vincitore dell’ultima edizione di Masterchef, che sul palco di piazza Ganganelli metterà in scena uno show cooking per i partecipanti: il giovanissimo chef santarcangiolese cucinerà i piatti che comporranno la cena di gala, in un racconto culinario spettacolare ed emozionale. Insieme a Valerio, un catering preparerà le pietanze per tutti i presenti: alla cena sotto le stelle con degustazione di vini sarà possibile prendere parte con un contributo di 35 euro a persona (10 euro per i bambini).

Ancora una volta comunque il senso profondo di “Santarcangelo c’è” è la condivisione delle energie della città: tutti gli ingredienti inseriti nel menù, infatti, saranno offerti dai produttori locali coinvolti da Coldiretti e Cia. Diverse aziende agricole e allevatori del territorio hanno già dato la loro disponibilità a partecipare alla cena con i loro prodotti, ma i termini dell’adesione sono ancora aperti per chi intende partecipare.

“Oltre alla presenza di Valerio Braschi, che non ringrazieremo mai abbastanza per la sua disponibilità, credo che la principale novità della cena di quest’anno sia anche il suo punto di forza più importante: mi riferisco alla partecipazione dei produttori, che sono i primi a sostenere l'iniziativa” dichiara il sindaco Alice Parma. “La loro presenza e l’impiego dei prodotti locali non ha soltanto valore in termini di qualità, ma anche dal punto di vista simbolico: è l’espressione più diretta della solidarietà del nostro territorio nei confronti dei luoghi colpiti dal sisma. Per questo i prodotti di Santarcangelo, della Valmarecchia e della Romagna saranno al centro dell'evento e delle pietanze che preparerà Valerio”, conclude il sindaco.

Insieme alle aziende del territorio, anche i cittadini sono chiamati a dare il proprio contributo alla raccolta fondi, che saranno impiegati per realizzare progetti concreti di ricostruzione nei paesi citati, di cui l'amministrazione comunale di Santarcangelo si farà garante attraverso il conto corrente aperto dalla Pro Loco. Alla cena dello scorso settembre parteciparono oltre 600 persone, con un incasso complessivo di 12.726 euro: una somma che nel frattempo è arrivata a superare abbondantemente i 20mila euro, grazie a una serie di iniziative benefiche – tra cui gli eventi di eCONatale e la Befana dei Pompieri – che hanno portato la cifra totale a 23.252 euro.

I costi della cena di venerdì 21 luglio saranno sostenuti interamente dall’amministrazione comunale, che insieme all’impegno delle associazioni Recidivo, Pro Loco e Città Viva, oltre a Focus e Blu Nautilus, permetterà ancora una volta di devolvere al fondo per la ricostruzione l’intero ricavato dell’evento. Oltre a Valerio Braschi per la partecipazione, l’amministrazione comunale ringrazia sentitamente i partner che contribuiscono alla realizzazione dell’iniziativa, in particolare:

- per il servizio catering: Summertrade;

- per il palco e la cucina dello show cooking con Valerio Braschi: #Cookeat concept di Pedini Cucine;

- per i prodotti alimentari: Cia, Coldiretti, Marr, Apicoltura Nucci miele biologico, azienda agricola Pian dei Venti di Tiziano Deluigi, azienda agricola Cono D'Elia, Ca' Perdicchi, Casa Zanni, Il Fornaccio di Giorgia Rovelli, Naturelda Uova le Gustose, Oleificio Giorgio Carlini di Vittorio Fantini, società agricola Sapori Nostrani, società agricola S.C. di Cesarino Scarpellini e c., società agricola Orto di Vergiano di Gian Franco Ghiselli e c., società agricola L'Arcangelo, società agricola Fratelli Gessaroli, Tenuta Sant'Aquilina;

- per il caffè: ABC Caffè;

- per i servizi: Acquadiccia, AIS (Associazione Italiana Sommelier), Alter Echo, Anthea, Autospurgo Romagna, Catch22, CIL – Compagnia Italiana Lavanderie, Comune di Rimini, Comune di Savignano sul Rubicone, Hera, FPM System, Ivan Gobbi, gruppo Scout Santarcangelo, gruppo volontari Protezione Civile della Valle del Marecchia, gruppo volontari Servizio civile nazionale, Oscar e Luca, RCR Registratori di cassa, Stile Z, Serigrafika, Tecnoluce;

- per la media partnership: AltaRimini, Corriere Romagna, il Resto del Carlino, Radio Record, Radio Gamma;

- per la grafica e la comunicazione: Claudio Pianelli (Be Light) e Roberto Maldini (Impronta Digitale).

Per consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa, infine, nella serata di venerdì 21 luglio dalle ore 19,30 alle ore 24 saranno vietati il transito e la sosta nel tratto di via di Garibaldi di fronte al municipio.








Comune di Santarcangelo di Romagna – piazza Ganganelli, 1 – 47822 Santarcangelo - tel. 0541/356.111, fax. 0541/626.464
Partita Iva/Codice fiscale 01219190400 - Sito realizzato dai Servizi di Comunicazione – piazza Ganganelli, 7
E-mail:urp@comune.santarcangelo.rn.it
Posta Elettronica Certificata:pec@pec.comune.santarcangelo.rn.it - Web design: Made Network