Benvenuti nella rete civica dell'Unione di Comuni Valmarecchia
Il comune informa
Comunicati stampa
Archivio news




Homepage / Comunicati Stampa / Dettaglio documento
 
Sezione: Comunicati stampa
Categoria: Comunicati stampa

Fiera di San Michele, oltre 30mila presenze stimate nel fine settimana nonostante il maltempo

Documento di lunedì 2 ottobre 2017

L’assessore Donini: “Il successo della fiera frutto del continuo impegno per la valorizzazione dell’identità di Santarcangelo”



Circa 30mila, secondo le prime stime degli organizzatori, le persone che nel fine settimana appena trascorso hanno raggiunto Santarcangelo in occasione della Fiera di San Michele. Il boom di visitatori si è registrato nella giornata di sabato 30 settembre e nella mattinata di domenica 1 ottobre, mentre nel pomeriggio il maltempo ha purtroppo fatto registrare una lieve flessione.

Come di consueto, a concentrare l’attenzione di grandi e bambini sono state le esposizioni e le mostre legate al mondo dell’agricoltura e degli animali: dalla Fest-Agricola in piazza Ganganelli all’Aia di una volta in via De Bosis, fino alla Vecchia Fattoria e all’esposizione delle razze romagnole al parcheggio Cagnacci. Grande successo anche per le visite guidate alle grotte comunali e private organizzate dalla Pro Loco di Santarcangelo in collaborazione con i proprietari e per la mostra fotografica “Valmarecchia, paesi e paesaggi” allestita nella saletta dello IAT. Anche le iniziative commerciali, le bancarelle, gli stand gastronomici e i mercatini dei produttori distribuiti lungo le vie del centro hanno fatto registrare un’alta affluenza di pubblico.

Non si sono inoltre registrate particolari criticità sia per quanto riguarda la viabilità sia rispetto all’abusivismo commerciale, entrambi oggetto di presidio costante da parte degli agenti di Polizia Municipale e forze dell’ordine.

Soddisfazione per le presenze registrate nonostante il maltempo anche da parte del sindaco Alice Parma. “L’attrattività e il successo della Fiera di San Michele derivano dalla capacità di rinnovarsi ogni edizione, mantenendo allo stesso tempo il forte legame con le tradizioni e l’identità del territorio santarcangiolese. Ad esempio, è particolarmente significativo – dichiara il sindaco Parma – il percorso che negli anni ha legato sempre più la fiera con la valorizzazione delle grotte della città, realizzato soprattutto grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Santarcangelo e i proprietari degli ipogei privati”.

Molto importante il legame fra tradizione e innovazione anche per l’assessore al Turismo Paola Donini: “L’edizione 2017 della Fiera di San Michele si è aperta con l’inaugurazione dell’ufficio postale virtuale presso la Pro Loco, uno strumento innovativo per la promozione del nostro territorio e la valorizzazione delle tradizioni e dell’identità di Santarcangelo anche in chiave moderna, ed è proseguita con tantissime iniziative che, invece, hanno riportato residenti e visitatori nell’autentica atmosfera contadina del passato. Questo continuo impegno dell’amministrazione comunale portare il passato e la storia di Santarcangelo nel presente per conservarne le caratteristiche e l’identità è uno degli elementi fondamentali per il successo della fiera. E in questo percorso – conclude l’assessore Donini – sono stati di grande aiuto anche gli organizzatori di Blu Nautilus, la Pro Loco di Santarcangelo, i partecipanti alla fiera e tutti i residenti che, spesso anche in maniera proattiva, hanno reso possibile il suo svolgimento e a cui va il ringraziamento dell’amministrazione comunale”.

Ma la Fiera di San Michele non si ferma qui. Fino a sabato 7 ottobre è aperto il concorso “La Cipolla in Barattolo”: per partecipare è necessario presentare un preparato a base di cipolla dell’acqua di Santarcangelo e consegnarlo alla Pro Loco entro il 13 ottobre. La premiazione del vincitore si terrà in occasione della Fiera di San Martino (iscrizioni alla Pro Loco fino al 7 ottobre). Prosegue fino a domenica 8 ottobre anche “La Cipolla nel Piatto”: nove ristoranti della città propongono alcuni piatti speciali, di altissimo livello gastronomico, dedicati alla cipolla dell’acqua di Santarcangelo. Infine, alle ore 21 di giovedì 5 ottobre in biblioteca Baldini è in programma una serata di “Omaggio alla Valmarecchia” con racconti, letture e immagini che porteranno alla scoperta della valle.







Comune di Santarcangelo di Romagna – piazza Ganganelli, 1 – 47822 Santarcangelo - tel. 0541/356.111, fax. 0541/626.464
Partita Iva/Codice fiscale 01219190400 - Sito realizzato dai Servizi di Comunicazione – piazza Ganganelli, 7
E-mail:urp@comune.santarcangelo.rn.it
Posta Elettronica Certificata:pec@pec.comune.santarcangelo.rn.it - Web design: Made Network