Sezioni

Fondo Giulio Faini

è il Fondo costituito da alcune partiture strumentali e sinfoniche di Giulio Faini, cornista, direttore di banda e compositore santarcangiolese

(Santarcangelo di Romagna: 1874 – 1935)
Cornista, direttore di banda e compositore

Diplomatosi dapprima in corno nel Liceo Musicale di Bologna, vi conseguì poi anche i diplomi in composizione e strumentazione per banda e direzione corale.
Fu valentissimo suonatore di corno, ricercato dai più affermati direttori d'orchestra del suo tempo. Lo stesso Arturo Toscanini lo volle ripetutamente con sé, in alcune delle sue storiche tournée europee e americane.
Diresse fino agli ultimi giorni il corpo bandistico santarcangiolese e fu l'animatore instancabile anche sul piano didattico della locale scuola di musica.
Le sue composizioni, sia per banda che per orchestra, sono tuttora in repertorio, per la vivacità e la freschezza del dettato melodico e la ricchezza dello strumentale.
In occasione delle ricorrenti celebrazioni pascoliane nella vicina San Mauro, compose l'inno A Roma eterna, sul testo letterario omonimo dello stesso Pascoli. L'inno venne eseguito da un foltissimo coro di voci bianche, accompagnato dal corpo bandistico da lui diretto.
Giulio Faini all'inizio degli anni '90 è stato anche ricordato nella nativa Santarcangelo di Romagna, con serate musicali a lui dedicate e contrassegnate dalla esecuzione di alcune sue partiture strumentali e sinfoniche.
La biblioteca comunale "A. Baldini" di Santarcangelo custodisce queste sue partiture, riordinate dal maestro Alfredo Speranza.

Inventario Fondo Giulio Faini

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/10/09 12:56:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-15T17:08:14+02:00