Sezioni

Fondo Serino Giorgetti

è il fondo dedicato a Serino Giorgetti, violinista, direttore di banda e compositore, costituito da vario materiale musicale ed archivistico

(Santarcangelo di Romagna: 1911-1994)
Violinista, direttore di banda e compositore

Allievo in Cesena della scuola di violino di Emilio Gironi, si diplomò poi presso il Liceo Musicale di Bologna, appena diciassettenne (1928), e successivamente anche in composizione e strumentazione per banda.
Alla morte del suocero Giulio Faini (1935), anch'egli santarcangiolese, prese in mano le redini della scuola di musica e del corpo bandistico locali, profondendo fino al 1974 ogni sua energia e tutta la valentia professionale di cui disponeva.
Mai dimentico delle proprie origini e radici territoriali e culturali, privilegiò in assoluto la nuova polifonia romagnola, il cui cammino era stato da poco tracciato da Cesare Martuzzi e Francesco Balilla Pratella. In tale senso formò, curò e diresse il gruppo corale dei «canterini» di Santarcangelo di Romagna e si dedicò egli stesso alla composizione di alcune cante. La più nota di queste - riportata e pubblicata integralmente da Bruto Carioli (v. Cante e canterini di Romagna, ed. Il. Girasole, Ravenna 1978, pag. 383) – è Chenta Rumagna, su testo dialettale di Paolo Bezzi.
Gli eredi del maestro Giorgetti hanno donato alla fine del 2010 al Comune di Santarcangelo vario materiale musicale ed archivistico (tra cui studi e musiche del maestro, anche inedite).
Detto materiale è conservato ora dalla biblioteca comunale "A. Baldini"; non è tuttavia ancora riordinato e inventariato, per cui, al momento, non è disponibile alla consultazione.

Inventario Fondo Serino Giorgetti (a cura di Franco dell'Amore).

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/10/09 12:56:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-15T17:08:14+02:00