Sezioni

Beam

“Beam – Boosting European Active participation of young people in decision Making processes also through new technologies” è un progetto di politiche giovanili realizzato nel 2017 dal Comune di Santarcangelo e finanziato dal Bando Erasmusplus

Il progetto parte dalla consapevolezza della difficoltà di creare una consulta giovanile in una fase storica in cui si assiste a una crisi dell’associazionismo giovanile e a una conseguente carenza dei rapporti tra giovani e istituzioni. L’obiettivo è quindi indagare tali difficoltà e favorire l’incontro e la comunicazione tra giovani e decisori politici sui temi della partecipazione, del lavoro e delle potenzialità offerte dalle nuove tecnologie – in particolare dai social network – come strumenti di aggregazione civile e sociale.
 
Con questo intento, il Comune di Santarcangelo ha organizzato un seminario internazionale di quattro giorni (dal 3 al 6 ottobre 2017) durante i quali 44 ragazzi provenienti da Kaunas (Lituania), Krasne (Polonia), Valmarecchia e Bassa Romagna hanno messo in comune esperienze e condiviso buone pratiche. I partecipanti hanno conosciuto realtà e progetti che hanno saputo coniugare le nuove tecnologie con l’aggregazione giovanile, visitato i centri giovani del territorio romagnolo e i nuovi spazi di aggregazione giovanile.
 
A conclusione del percorso, i ragazzi hanno presentato un rendiconto del lavoro svolto durante un incontro con il sindaco Alice Parma, l’assessore alle politiche europee e accesso ai fondi UE Pamela Fussi e l’assessore a cultura, politiche giovanili e politiche per la legalità della Regione Emilia-Romagna Massimo Mezzetti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/12/12 12:12:21 GMT+2 ultima modifica 2017-12-12T12:19:36+02:00