Sezioni

Ancora in crescita il turismo santarcangiolese

Le statistiche dei primi otto mesi del 2019 fanno registrare un aumento dei turisti (+5,4 per cento) e dei pernottamenti (+7.6 per cento). La sindaca Parma: “Dati che confermano che l’attrattività del nostro territorio, non è un fenomeno casuale”

Il trend positivo del turismo santarcangiolese non conosce soste: anche i primi otto mesi del 2019 fanno infatti registrare un significativo aumento sia per quanto riguarda gli arrivi che per i pernottamenti. Risultati con il segno più che vanno ad aggiungersi a quelli già molto incoraggianti del 2018 che avevano fatto segnare una crescita dei pernottamenti addirittura del 22,6 per cento e del 15,2 per cento delle presenze rispetto all’anno precedente.

Il dato di Santarcangelo – pur tenendo conto che si tratta di una realtà turistica che va collocata fra quelle di piccole-medie dimensioni – appare ancora più evidente se rapportato al quadro generale delle statistiche diffuse dalla Regione Emilia-Romagna a livello provinciale per il periodo gennaio-agosto: più 5,4 per cento di turisti (in totale 11.885) e più 7,6 per cento dei pernottamenti (22.004). Da evidenziare poi la performance registrata nel mese di agosto che ha visto aumentare la presenza di turisti del 19,2 per cento e dei pernottamenti del 18,9 per cento.

“Ancora una volta ci troviamo a valutare un dato positivo del turismo santarcangiolese – commenta la sindaca Alice Parma – a ulteriore conferma che l’attrattività del nostro territorio non è un fenomeno casuale. Qualora queste statistiche dovessero trovare conferma anche per i restanti mesi del 2019 – aggiunge la sindaca Parma – la crescita del settore turistico si attesterebbe fra il 20 e 30 per cento nell’arco di un paio di anni con un ritorno in termini economici che ovviamente va allargato a un altro nostro punto di forza: quello dell’enogastronomia. Tuttavia la percezione che i mesi di luglio e agosto fossero stati particolarmente positivi per il turismo santarcangiolese – grazie soprattutto agli eventi di Estate Viva, al Festival del Teatro e a Calici Santarcangelo – ci era giunta anche da un ulteriore riscontro, quello delle presenze registrate all’ufficio turistico e delle visite alle grotte”.

Anche le statistiche della Pro Loco parlano infatti di un aumento di oltre mille unità nelle presenze registrate da gennaio ad agosto all’ufficio di via Cesare Battisti (15.233 in totale), mentre salgono a quasi 11.000 le visite alle grotte monumentali nel periodo considerato.

Per l’assessore al turismo Emanuele Zangoli si tratta di dati incoraggianti che “ci spronano a proseguire nella direzione intrapresa in questi anni a partire dal riconoscimento di CittaSlow. Una direzione che vede Santarcangelo sempre più inserita in un contesto turistico più ampio che va dalla costa all’entroterra della Valmarecchia: è ciò che stiamo facendo nell’ambito di Destinazione turistica, un’occasione unica per promuovere le straordinarie ricchezze di questo territorio”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/18 14:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-18T13:56:09+02:00