Sezioni

Carta d’identità elettronica al via anche a Santarcangelo

La Cie viene richiesta su appuntamento all’ufficio relazioni con il pubblico e inviata a casa dopo sei giorni lavorativi

È partito anche a Santarcangelo il rilascio della carta di identità elettronica. Era infatti stato annunciato già da qualche settimana che dal 10 gennaio sarebbe stato possibile ottenere il nuovo documento elettronico (Cie) che come previsto dal Ministero dell’Interno sostituisce a tutti gli effetti il precedente in formato cartaceo.

La Cie viene richiesta all’ufficio relazioni con il pubblico previo appuntamento da fissare direttamente in ufficio dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13, oppure autonomamente all’indirizzo https://agendacie.interno.gov.it consultando in tempo reale le date e gli orari disponibili. Rispetto al passato cambiano dunque tempi e procedura di rilascio, dal momento che il nuovo documento elettronico è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e non viene quindi rilasciato al momento della richiesta, bensì inviato a casa del richiedente all’incirca in una settimana. Diverso anche il costo che passa a 22,21 euro, come previsto dal Ministero dell’Interno, e le caratteristiche del documento – delle dimensioni di una carta di credito – che è ora più funzionale e sicuro poiché dotato di un particolare microprocessore.

Il giorno dell’appuntamento, il cittadino dovrà presentarsi allo sportello con: una fototessera, che dovrà avere le stesse caratteristiche richieste per il rilascio del passaporto (su sfondo chiaro, posizione frontale, senza copricapo e senza ciuffi di capelli che vadano a coprire – anche solo parzialmente – gli occhi, stampata su carta fotografica ad alta risoluzione e scattata non oltre 6 mesi prima della domanda), la tessera sanitaria/codice fiscale, la carta d'identità scaduta o in scadenza, o l’eventuale denuncia di smarrimento o furto insieme a un altro documento di riconoscimento. Come per il documento cartaceo, inoltre, i genitori dovranno dare l’assenso all’espatrio per i figli minorenni, mentre per i cittadini stranieri, oltre ai documenti già indicati, occorre anche il passaporto e il permesso di soggiorno in corso di validità, oppure ricevuta della domanda di rinnovo presentata entro i 60 giorni dalla scadenza del permesso.

Chi è in possesso del “vecchio” documento di identità non è invece tenuto a rinnovarlo fino alla naturale scadenza. In fase di prenotazione degli appuntamenti, l’Ufficio relazioni con il pubblico darà quindi priorità a coloro che hanno la carta scaduta o in fase di scadenza (si considerano i 180 giorni precedenti alla data di scadenza riportata sul documento), o ancora a chi l’ha smarrita o ne ha denunciato il furto.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito del Comune www.comune.santarcangelo.rn.it o rivolgersi all’Urp (dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13 – tel. 0541/356.356).

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/01/10 14:31:00 GMT+2 ultima modifica 2018-01-10T14:39:28+02:00