Sezioni

Presentato il nuovo regolamento comunale per la valorizzazione degli spazi pubblici e delle attività economiche

Semplificazione, tutela del patrimonio, accessibilità e accoglienza i valori fondamentali della normativa

Ieri (24 ottobre) gli assessori al Turismo Paola Donini e alle Politiche per l’inclusione Pamela Fussi hanno presentato agli operatori economici e alle associazioni di categoria il nuovo “Regolamento comunale per la valorizzazione degli spazi pubblici e delle attività economiche in materia di decoro, dehors, pubblicità, arredo urbano ed accessibilità” entrato in vigore lo scorso luglio.

Elaborato in accordo con la Soprintendenza di Archeologia, Belle Arti e Paesaggio – soprattutto per quel che riguarda gli edifici del centro storico – la normativa aggiorna, riunisce e semplifica (per alcuni interventi non sarà nemmeno necessario dare incarico a un tecnico) in un unico testo disposizioni relative a decoro, arredo e dehors delle attività economiche precedentemente contenute in diversi regolamenti comunali. Proprio dall’accordo tra amministrazione comunale e Soprintendenza, discende una significativa semplificazione per le attività del centro storico che, qualora debbano insediarsi o apportare modifiche alla facciata e agli arredi esterni dell’edificio, devono solo fare riferimento al nuovo regolamento e presentare domanda all’amministrazione comunale, senza alcuna richiesta alla Soprintendenza.

In linea generale – tenuto conto della moltiplicazione e dell’estemporaneità delle attività economiche dettata dalla liberalizzazione e anche sulla base delle indicazioni della Soprintendenza di Archeologia, Belle Arti e Paesaggio – arredi e dehors del centro storico dovranno essere costituiti da strutture versatili e leggere, al fine di consentire eventuali spostamenti e modifiche all’arredo esterno nella maniera meno onerosa e difficoltosa possibile per i gestori. La scadenza per effettuare tali modifiche è fissata per il 2023, mentre per i nuovi insediamenti o lavori su vecchie strutture le attività economiche è obbligatorio adeguarsi da subito alle disposizioni del regolamento.

Un altro elemento importante della normativa riguarda l’aspetto dell’accessibilità e dell’accoglienza: entro il 31 marzo 2019 le attività economiche dovranno infatti dotarsi di una rampa di ingresso (removibile o fissa) e un campanello wifi di segnalazione per disabili. Sarà possibile scegliere se adeguarsi semplicemente alle disposizioni e acquistare i dispositivi, oppure intraprendere un percorso più completo di consapevolezza e sensibilizzazione sui temi di accessibilità e accoglienza, messo in campo dall’Amministrazione comunale. In questo caso sono previste alcune azioni che si inseriscono nella scia del progetto partecipato CitAbilty realizzato dall’Assessorato alle Politiche per l’inclusione: un corso di formazione di 4 ore, l’adesione all’“ora del garbo” e la presentazione delle proprie buone pratiche di accoglienza e inclusione sulla pagina dedicata del sito internet turistico. La scelta di intraprendere tale percorso darà diritto a una vetrofania che certifica il locale come “accessibile e accogliente”, all’inserimento in un elenco di attività virtuose pubblicato sul sito internet turistico e a un rimborso del 50% sulle spese per l’acquisto della rampa di ingresso e del campanello (per un importo non superiore ai 150 euro).

“Tutte le disposizioni contenute nel nuovo regolamento, da quelle legate al decoro e ai dehors a quelle relative alla promozione dell’accessibilità e dell’accoglienza – afferma l’assessore a Turismo e attività economiche Paola Donini – hanno l’obiettivo di valorizzare l’intera città. Si tratta di una misura a tutela del commercio: a fronte di una crisi del settore dovuta soprattutto alla forte concorrenza dei mercati online, l’obiettivo dell’Amministrazione comunale è infatti quello di attirare – sia con i numerosi eventi che organizza, sia con interventi di valorizzazione del patrimonio culturale e architettonico come questo – gli stessi cittadini di Santarcangelo, ma anche i turisti e i visitatori, che diventano quindi potenziali clienti delle attività economiche.

Il regolamento integrale è pubblicato sul sito internet istituzionale del Comune di Santarcangelo al seguente indirizzo: www.comune.santarcangelo.rn.it/regolamenti/regolamenti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/25 13:15:00 GMT+1 ultima modifica 2018-11-08T09:16:59+01:00