Sezioni

Sabato 16 marzo il primo concerto di “Votes for Women!”

Allo spazio Loretta dalle ore 21,30 la band sixties psycho pop Wow

Dopo l’incontro con Giulia Innocenzi in biblioteca, la prima settimana di “Votes for Women! Santarcangelo per le Donne” si conclude domani (sabato 16 marzo) con il concerto della band Wow, protagonista di un live sixties psycho pop dalle ore 21,30 allo spazio Loretta (bottega Giorgetti, via Verdi 23).

Gli Wow suonano canzoni originali che si ispirano all’età dell’oro della musica leggera italiana: gli anni ’60, la RCA italiana, Mina, Milva, Patty Pravo, Tenco, Endrigo, Ciampi, Nora Orlandi, le orchestrazioni di Morricone e di Bacalov, le colonne sonore di Umiliani, di Trovajoli, Fusco, Piccioni… il tutto filtrato da un approccio immediato che riflette le influenze artistiche dei Velvet Underground, della no wave e del punk.

Il primo concerto di “Votes for Women!” ha per protagonista una band guidata da una voce femminile, che inaugura il caleidoscopio di musica indie che proseguirà – con altri due gruppi composti o guidati da donne – sabato 23 con il dream pop di Tersø e sabato 30 marzo con il concerto electro synth pop di Ginevra.

La quarta edizione di “Votes for Women!” alterna incontri di approfondimento e serate musicali: un format consolidato con sei appuntamenti al femminile dal 14 al 30 marzo, tutti a ingresso gratuito, promossi da Amministrazione comunale e Fondazione Culture Santarcangelo – in collaborazione con le associazioni Ora d’Aria, Interno4 e lo spazio “Loretta” – con l’obiettivo di superare una celebrazione puramente formale della Giornata internazionale della Donna (8 marzo).

Dedicata alle donne attivamente impegnate nella cultura, nella società e nell’arte, quest’anno la rassegna si svolge nel segno di Rina Macrelli, che proprio nel 2019 compie 90 anni. Intellettuale dall'intelligenza sottile e dal carattere prorompente, femminista convinta, ha passato la vita tra movimentismo, animazione del territorio santarcangiolese attraverso il Circolo del Giudizio, scrittura di saggi, lavoro per la televisione e il cinema. Tre temi a lei particolarmente cari sono analizzati nel corso della rassegna attraverso lo sguardo di tre donne giovani e affermate, in dialogo con la giornalista Lina Colasanto.

“Votes for Women!” prosegue mercoledì 20 marzo alle ore 21 in biblioteca Baldini con l’incontro “Donne e letteratura”, durante il quale la riminese Lorenza Ghinelli racconterà la sua esperienza di scrittrice di successo, caso letterario già nel 2010 con il romanzo d'esordio “Il divoratore” e poi candidata al premio Strega nel 2012. “Donne e diritti”, giovedì 28 marzo alle 21 sempre alla Baldini, vedrà invece protagonista l’attivista per i diritti delle donne Giorgia D'Errico, che da anni si occupa di politiche del lavoro – con un’attenzione particolare verso il lavoro femminile – e per l’occasione presenterà il libro “Femminile plurale”.

Wow – A un anno dall’uscita di Millanta Tamanta, su 42 Records, gli Wow si rimettono in strada per il tour d’inverno. Porteranno in giro qualche nuova canzone, che anticipa l’album atteso per il prossimo autunno, e brani già conosciuti, dal sapore antico, come il Vento, Dove sei, il Mondo… A China e Leo, voce e chitarra, si aggiunge una nuova band, dal sapore jazz, con Marco Bonini, avanguardista di Roma est (attivo in uBIK, Acre e Holy Peaces) al basso, Pierantonio Grassi (batterista anche nella band garage dei Sweat) e Ambra Michelangeli alla viola (Trio Improvviso, Holy Peaces, collabora regolarmente con Teho Teardo). Gli Wow suonano canzoni originali in italiano che si ispirano all’età dell’oro della musica leggera italiana: gli anni ’60, la RCA italiana, Mina, Milva, Patty Pravo, Tenco, Endrigo, Ciampi, Nora Orlandi, le orchestrazioni di Morricone e di Bacalov, le colonne sonore di Umiliani, di Trovajoli, Fusco, Piccioni… il tutto filtrato da un approccio immediato che riflette le influenze artistiche dei Velvet Underground, della no wave, del punk. Attivi dal 2009, hanno suonato in più di 300 date, hanno organizzato due tour europei, con concerti in Francia, in Svizzera, in Belgio, oltre che in Italia, in cui nel solo 2016 hanno suonato in più di 50 date. Hanno collaborato con Luca Brinchi (del collettivo teatrale e performativo Santasangre), per una serie di concerti con proiezioni video e impianto luci da lui curati (presentati a Short Theatre 10, il Terni Festival e il festival romano Outdoor). Stanno collaborando alla parte sonora del nuovo spettacolo della compagnia Deflorian/Tagliarini.

 

Per informazioni su “Votes for Women! Santarcangelo per le Donne”:

Incontri (biblioteca Baldini): 0541/356.299 / biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it

Concerti (associazione Ora d’Aria): 338/7896494 / oradariaweb@gmail.com

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/15 15:30:00 GMT+1 ultima modifica 2019-03-15T15:26:35+01:00