Sezioni

Social media policy esterna

Con i suoi profili social, gestiti dal personale dei Servizi di Comunicazione, l’Amministrazione comunale di Santarcangelo mette a disposizione dei cittadini nuovi canali istituzionali di confronto e dibattito aperto a tutti, che si aggiunge al sito web, all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (lunedì-sabato 8-13, 0541/356.356, urp@comune.santarcangelo.rn.it) e più in generale agli strumenti di comunicazione e relazione del Comune di Santarcangelo.

In assenza di moderazione preventiva di quanto pubblicato dagli utenti, il rispetto di alcune semplici regole garantisce che l’utilizzo dei canali social dell'Amministrazione comunale sia finalizzato a una corretta comunicazione di carattere istituzionale.

La pubblicazione di post, commenti, link, immagini o materiali audio/video sui canali social dell'Amministrazione comunale implica dunque la conoscenza e l’accettazione delle seguenti regole:

  1. Tutto ciò che è pubblicato dagli utenti è sottoposto ai termini di servizio del rispettivo social network in materia di trattamento dei dati personali e può essere utilizzato dalla società proprietaria della piattaforma come previsto dalle condizioni generali di contratto sottoscritte al momento dell’iscrizione. Per maggiori informazioni, è possibile consultare le condizioni d’uso dei rispettivi social network.
  2. Il personale dei Servizi di Comunicazione rimuoverà tutti i post, commenti, link, immagini o materiali audio/video che:
    - hanno un contenuto propagandistico, di promozione politica o comunque riconducibile a iniziative organizzate da partiti e movimenti politici;
    - mirano a promuovere attività commerciali e con finalità di lucro o raccolte fondi;
    - presentano un linguaggio inappropriato e/o un tono minaccioso, diffamatorio, violento, volgare o irrispettoso;
    - presentano contenuti illeciti o di incitamento a compiere attività illecite;
    - hanno contenuti offensivi, ingannevoli, allarmistici, o in violazione di diritti di terzi;
    - divulgano dati sensibili e informazioni personali o che possono causare danni o ledere la reputazione di terzi;
    - presentano contenuti osceni, pornografici o pedopornografici, o tali da offendere la sensibilità degli utenti;
    - hanno un contenuto discriminatorio per genere, etnia, lingua, credo religioso, opinioni politiche, orientamento sessuale, età, condizioni personali, sociali o di altra natura;
    - promuovono o sostengono attività illegali, che violano il copyright o che utilizzano in modo improprio un marchio registrato.
    Per chi dovesse violare ripetutamente queste condizioni o quelle previste nei termini di servizio delle piattaforme social, il personale dei Servizi di Comunicazione si riserva il diritto di utilizzare il ban o il blocco, nonché di segnalare l’utente ai responsabili della piattaforma ed eventualmente alle forze dell’ordine preposte.
  3. Per partecipare al dibattito sui canali social dell'Amministrazione comunale è raccomandata l’identificazione con nome e cognome. In caso di utilizzo di nickname anonimi, il personale dei Servizi di Comunicazione valuterà se nell'ambito della discussione ci siano validi motivi per mantenere la condizione di anonimato e, in caso contrario, post e commenti anonimi potranno essere rimossi. Non sono consentiti comportamenti gratuitamente polemici, in particolare se reiterati (cosiddetti “trolling” o “flame”); la pubblicazione di post, commenti, link, immagini o materiali audio/video per disturbare la discussione o offendere chi gestisce e modera i canali social; lo spam. I commenti pubblicati devono essere attinenti l'argomento del post a cui si riferiscono: i commenti cosiddetti “off topic”, ossia non attinenti, potranno essere rimossi dal personale dei Servizi di Comunicazione.
  4. Coloro che dovessero comparire nelle foto pubblicate dall’Amministrazione comunale sui propri canali social e non ne desiderassero la pubblicazione, possono comunicarlo al personale dei Servizi di Comunicazione, che valuterà se oscurare parte dell’immagine o rimuovere le foto segnalate. Allo stesso modo, chi riscontri errori, omissioni e inesattezze in materiali, informazioni e dati pubblicati, o qualsiasi violazione dei propri diritti in relazione ad essi, può rivolgersi al personale dei Servizi di Comunicazione. In particolare, nel caso di accidentali violazioni del diritto di proprietà nella pubblicazione di post, commenti, link, immagini o materiali audio/video da parte dell’Amministrazione della pagina, il personale dei Servizi di Comunicazione provvederà tempestivamente a rimuovere i materiali interessati in seguito a specifica segnalazione in merito.
  5. I canali social dell’Amministrazione comunale promuovono l’attività e le iniziative organizzate, patrocinate o realizzate in collaborazione con il Comune di Santarcangelo, nonché l’attività istituzionale e le iniziative di altre pubbliche amministrazioni. Gli utenti che desiderano promuovere eventi o iniziative che non rientrano nelle tipologie citate sono invitati a inoltrare quanto proposto con un messaggio privato, che il personale dei Servizi di Comunicazione valuterà di volta in volta prima dell’eventuale pubblicazione.
  6. Tutto quanto pubblicato sui canali social dell'Amministrazione comunale è liberamente condivisibile e utilizzabile da tutti, senza finalità di lucro e a condizione che ne sia citata la fonte, ad eccezione di quanto tutelato da diritto di proprietà. I canali social dell'Amministrazione comunale non rappresentano una testata giornalistica o un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001, poiché aggiornati senza alcuna periodicità regolare. Il Comune di Santarcangelo non è in alcun modo responsabile dei contenuti pubblicati dagli utenti sui propri canali social.
  7. I canali social dell'Amministrazione comunale vengono moderati indicativamente dalle 8,30 alle 13,30 tutti i giorni feriali. Tutte le richieste di informazioni vengono monitorate e prese in carico, con l’obiettivo di rispondere direttamente quando possibile o inoltrarle agli uffici competenti. I tempi e le modalità di risposta variano in base alla tipologia di richiesta; in caso non sia possibile farvi fronte attraverso i canali social verranno indicati canali alternativi, se presenti.
  8. In ogni caso, le pagine e gli account sui social network non sono canali dedicati alla raccolta di segnalazioni o reclami. Per tali finalità è necessario rivolgersi all’Urp o inviare un messaggio tramite il sito web istituzionale all’indirizzo bit.ly/segnalazioni-santarcangelo.

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/10/27 12:19:39 GMT+2 ultima modifica 2017-11-03T16:03:47+02:00