Sezioni

Potature piante

area tematica Ambiente

Un albero correttamente piantato e coltivato, in assenza di patologie specifiche, non necessita di potature.
La potatura, quindi, è un intervento di carattere straordinario ed effettuato solo per:

  1. eliminare rami secchi, lesionati o ammalati;
  2. difesa fitosanitaria;
  3. problemi di pubblica incolumità, per rimuovere elementi di ostacolo alla circolazione stradale e nei casi di interferenza con elettrodotti o altre reti tecnologiche preesistenti.

Cosa fare

La potatura di piante private non è soggetta ad autorizzazione, né a comunicazione, ad eccezione dei platani, la cui potatura va comunicata al Servizio Fitosanitario Regionale, a mezzo di modulo in allegato.
La potatura può essere effettuata sull’albero rispettando per quanto possibile la sua ramificazione naturale, interessando branche e rami di diametro inferiore a 10 cm.

Sono vietati gli interventi di capitozzatura, cioè i tagli che interrompono la crescita del fusto o dei rami aventi diametro superiore a cm. 10.

I proprietari o i conduttori di fabbricati ed immobili posti lungo le strade comunali e vicinali ad uso pubblico sono tenuti al taglio o alla potatura di alberi, arbusti e siepi che protendono le proprie fronde sulla sede stradale o sui marciapiedi.

Per quanto riguarda la potatura di piante pubbliche, quando non realizzate direttamente dall’ Ufficio Verde, devono essere autorizzate da quest’ultimo e pertanto sarà necessaria fare una richiesta scritta per l’ottenimento dell’autorizzazione.

Il regolamento del Verde pubblico e privato illustra le corrette tecniche di potatura delle piante nell’allegato 8 (disponibile in allegato).

Note importanti

L’epoca migliore per gli interventi di potatura sulle latifoglie caducifoglie sono i mesi freddi (dicembre-febbraio); per le conifere e le latifoglie sempreverdi, a prescindere dal fatto che gli interventi di potatura dovrebbero riguardare solo rami secchi e leggere riduzioni delle chiome, in genere si opera alla fine dell’emissione di nuova vegetazione, nella tarda primavera.

Responsabile del procedimento

Mariangela Gentile

Riferimenti normativi

Regolamento comunale del verde pubblico e privato

Allegati

Qui sotto sono disponibili la modulistica e gli allegati al procedimento.