Sezioni

"Mettiamo radici per il futuro", prosegue la distribuzione gratuita di piante

Tutte le informazioni per aderire all'iniziativa: come e dove ritirare le piantine, quante e quali specie mettere a dimora, perché e per quanto tempo conservarle

Dal 1° febbraio 2021 riapre il bando per la distribuzione gratuita di arbusti e alberi forestali con scadenza al 15 aprile 2021. Privati, enti pubblici e associazioni possono consultare l'elenco sulla piattaforma della Regione Emilia-Romagna e scaricare il modulo di impegno (non tutte le varietà saranno disponibili).
La quantità di piante, se superiore alle 100, richiede anche l'inserimento di foglio mappale e particella della zona di piantumazione. Gli orari dedicati al ritiro sono i seguenti: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12 e dalle 14,30 alle 17; sabato dalle 8,30 alle 12.
Gli interessati dovranno presentarsi prima in ufficio a rilasciare la dichiarazione d'impegno già compilata dei propri dati personali (è possibile richiedere la dichiarazione d'impegno anche a bilancionipiante@libero.it)

L’obiettivo di questa importante iniziativa è estendere la superficie boschiva in Emilia-Romagna grazie alla creazione di “infrastrutture verdi” nelle città, ripristinare l’ecosistema naturale in pianura sviluppando le aree boschive e le foreste in generale, realizzare nuovi boschi e piantagioni forestali in prossimità dei corsi d’acqua, riqualificare sistemi agroforestali, siepi e filari in un contesto di valorizzazione del paesaggio e di fruizione pubblica del territorio. Questo progetto regionale avrà quindi un ruolo fondamentale anche per la lotta ai cambiamenti climatici e per il miglioramento della qualità dell’aria.

Tutte le informazioni per aderire all'iniziativa: come e dove ritirare le piantine, quante e quali specie mettere a dimora, perché e per quanto tempo conservarle

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/30 10:10:00 GMT+1 ultima modifica 2021-02-03T09:43:38+01:00