Sezioni

Alla Fiera di San Michele le attività economiche saranno plastic free

Le guardie ecozoofile effettueranno i controlli per il rispetto dell’ordinanza contro la plastica monouso

A due giorni dal suo inizio, Santarcangelo si prepara all’arrivo della prima Fiera di San Michele ‘plastic free’. Sabato 28 e domenica 29 settembre saranno le guardie ecozoofile dell’accademia Kronos di Rimini a effettuare i controlli per il rispetto dell’ordinanza che vieta l’utilizzo di plastica monouso per le attività che somministrano cibi e bevande all’interno dell’area della ‘fiera degli uccelli’. Le sanzioni amministrative possono variare da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro, ma è previsto anche il pagamento in misura ridotta (50 euro) se effettuato entro 60 giorni dalla contestazione.

Nel frattempo, la scelta di una fiera ‘plastic free’ è stata accolta molto positivamente dalle attività economiche, dalle associazioni di categoria e da CittàViva e, in accordo con Blu Nautilus, esporranno una apposita locandina che testimonia l’importante scelta ecologica.

Gli esercenti della città, compresi alcuni non obbligati ad osservare le disposizioni contro l’utilizzo della plastica monouso, hanno dunque apprezzato e aderito con convinzione per dare il loro contribuito nella lotta ai cambiamenti climatici e affiggeranno la locandina “Io sono plastic free” anche come forma di sensibilizzazione nei confronti di cittadini e turisti.

L’ordinanza integrale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/25 23:10:00 GMT+1 ultima modifica 2019-09-26T12:42:03+01:00