Sezioni

Biblioteca e musei, tutti gli eventi del fine settimana

Sabato 18 gennaio Federica Gif presenta il suo nuovo libro. Domenica 19 il laboratorio per bambini sul dialetto

Dopo la pausa natalizia, nel mese di gennaio ripartono le iniziative di biblioteca e musei: incontri con gli autori, letture ad alta voce, mostre, laboratori per bambini e due iniziative per celebrare la Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali.

Nello specifico, questo fine settimana alla Baldini sono in programma presentazioni di libri, letture, mostre e laboratori. Si parte sabato 18 gennaio con un doppio appuntamento sui temi della salute: alle ore 14,30 tornano le “Chiacchiere con la pancia per mamma e papà” condotte dall’ostetrica Eleonora Balducci, mentre alle 17 la foodblogger Federica Gif presenta la sua ultima pubblicazione “Piatto sano quotidiano. La nuova tradizione che Mipiacemifabene”. Dopo il successo del Best Seller “Più ricette sane, meno ricette mediche”, la healthy food blogger Federica Gif – autrice del pluripremiato blog mipiacemifabene.com – presenta la sua ultima pubblicazione con più di 80 ricette gustose, salutari, sostenibili e a basso costo per rispondere alla domanda: cosa mangio oggi? Idee per colazione, pranzo e cena adatte a tutti i giorni della settimana e alle occasioni speciali.

In occasione dell’apertura domenicale della Baldini, il 19 gennaio alle ore 10 è invece in programma il laboratorio per bambini da 6 a 10 anni “Nu t zcórda l’animèli” attraverso il quale la poetessa Annalisa Teodorani e le operatrici della cooperativa New Horizon insegneranno i nomi degli animali della fattoria in dialetto romagnolo attraverso divertenti giochi. Per partecipare al laboratorio – organizzato in collaborazione con la Pro Loco di Santarcangelo in occasione della Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali – è necessaria prenotazione (366/6797354 – biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it).

Due, infine, le mostre aperte nel fine settimana: alla Galleria Baldini, negli orari di apertura della biblioteca, è possibile visitare “Don Giovanni Montali (1881-1959)”, l’esposizione dedicata al santarcangiolese e parroco di Riccione a sessant’anni dalla sua morte. Nato a Canonica nel 1881, è uno dei tanti santarcangiolesi che si è distinto per l’impegno a vivere il suo tempo con intraprendenza e responsabilità. Testimone di dialogo, di impegno civile e riconciliazione, Don Montali ha vissuto una particolare amicizia con Rino Molari, con il quale ha condiviso l’impegno nella Resistenza e nel salvataggio di diverse famiglie ebree. È allestita nelle sale del Musas, invece, l’esposizione fotografica “Fragile” di Franco Gobbi, visitabile insieme alla collezione permanente del museo nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 19.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/17 11:50:00 GMT+1 ultima modifica 2020-01-24T10:03:13+01:00 scaduto