Sezioni

Presentato lo Spazio giovani all’ex scuola del Bornaccino

A “LABO380” un open day per dare avvio alla progettazione partecipata con ragazzi e ragazze

Circa una trentina i partecipanti all’open day del nuovo Spazio giovani realizzato nell’ex scuola del Bornaccino che si è svolto ieri pomeriggio (mercoledì 29 maggio). Dopo una visita ai locali interni – già adibiti con postazioni pc, una sala musica e proiettore – i partecipanti si sono spostati nel giardino esterno, dove il progettista – l’architetto Lorenzo Tappi dello studio associato Barbieri – ha illustrato i lavori di ristrutturazione dell’edificio, che avevano come principali obiettivi quello di preservare l’identità e la storia dell’ex scuola del Bornaccino e di creare spazi e ambienti polivalenti in grado di rispondere alle diverse esigenze di ragazzi e ragazze.

I rappresentanti delle cooperative sociali Il Millepiedi e Cento Fiori hanno infine ricordato che, nell’ambito del progetto “T.anti Corpi”, nelle prossime settimane inizierà il percorso partecipativo riservato ai ragazzi e alle ragazze per iniziare a pensare a come utilizzare gli spazi e quali attività prevedere in futuro.

“LABO380” è il nuovo nome dello storico edificio all’incrocio con le vie Rughi e Bornaccino, situato al civico 380 di quest’ultima, che ha ospitato l’esperienza educativa di Federico Moroni ed è stato riqualificato con un investimento di circa 370mila euro, finanziato per il 90% dalla Regione Emilia-Romagna.

Azioni sul documento

pubblicato il 2024/05/30 13:10:00 GMT+2 ultima modifica 2024-05-30T13:08:43+02:00