Sezioni

Santarcangelo nella nuova guida della Lonely Planet sull’Emilia Romagna

“Ci sono luoghi che fanno scattare il colpo di fulmine: Santarcangelo di Romagna è uno di questi”

“Ci sono luoghi che fanno scattare il colpo di fulmine: Santarcangelo di Romagna è uno di questi”: così l’edizione in uscita a dicembre della Lonely Planet dedicata all’Emilia-Romagna racconta la città di Santarcangelo.

Per la prestigiosa casa editrice che diffonde guide turistiche in tutto il mondo, bastano due passi nelle contrade del centro storico per innamorarsi delle case colorate dove vivono e lavorano artisti e artigiani. Secondo la guida che descrive le bellezze dell’Emilia Romagna, Santarcangelo incarna l’essenza poetica della Romagna, mentre nei ristoranti che animano la parte antica della città si possono gustare ottimi piatti della cucina romagnola.

Per la sindaca Alice Parma e per l’assessore al Turismo Emanuele Zangoli si tratta di un importante riconoscimento rispetto al posizionamento turistico della nostra città che porta ancora di più Santarcangelo nel mondo. Un traguardo per il quale l’Amministrazione comunale sta lavorando già da diversi anni assieme allo IAT gestito dalla Pro Loco, a Visit Romagna, alle associazioni e ai tanti imprenditori che hanno saputo investire sulla qualità e sulle eccellenze del nostro territorio.

Altrettanto soddisfatto il presidente della Pro Loco Giorgio Pecci per il quale comparire in una guida della Lonely Planet è un fattore di grande prestigio, dal momento che parliamo della “bibbia” del viaggiatore itinerante, che senza dubbio favorirà il turismo a Santarcangelo.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/27 13:50:00 GMT+1 ultima modifica 2019-11-27T13:51:26+01:00