Sezioni

Tutti gli appuntamenti di biblioteca e musei per il mese di novembre

Bookcrossing e laboratori creativi al Musas. In biblioteca torna “Cibo come cultura. Dai sapori ai saperi”

Mostre, laboratori, presentazioni di libri, letture poetiche e la rassegna “Cibo come cultura”: anche nel mese di novembre la proposta di iniziative della biblioteca Baldini e dei Musei comunali è ricca e variegata.

Sabato 3 novembre alle ore 17 in biblioteca prosegue la rassegna “La voce della poesia. Frammenti poetici alla Baldini”: Giulia Bravi, Giulia Martini ed Eleonora Rimolo presentano e raccontano le loro esperienze poetiche in un incontro a cura di Cléry Celeste e Bruno Bartoletti. La poesia è sempre un “mettersi in ascolto”: un lavoro di formazione e di educazione alla sensibilità e alla bellezza attraverso i poeti e le loro opere. Può essere la poesia fonte di bellezza? Può suscitare visioni, trasmettere emozioni, svelare verità? Cosa ci dicono oggi i poeti? Questi i punti di riflessione e le domande su cui gli autori presenti saranno invitati a confrontarsi.

Domenica 4 novembre – in occasione delle commemorazioni istituzionali per la Giornata dell’unità nazionale e Festa delle forze armate – dalle 10,30 alle 12,30 sarà possibile visitare la mostra “Arriverà quel giorno di pace e faremo una gran festa”, allestita dagli istituti culturali nella galleria Baldini con oggetti, documenti, cimeli, foto, lettere e altre testimonianze della Prima Guerra Mondiale raccolte attraverso una chiamata pubblica rivolta a tutti i santarcangiolesi. La mostra – visitabile fino a domenica 11 novembre negli orari di apertura della biblioteca – sarà aperta anche nelle giornate principali della Fiera di San Martino (sabato 10 e domenica 11 novembre) dalle 15 alle 17,30 grazie alla presenza dei volontari dalla Pro Loco.

Sempre domenica 4 novembre a partire dalle 15,30 il Museo storico archeologico ospita come di consueto il Bookcrossing. Alle 16,30 si svolgerà anche il laboratorio ludico-creativo per bambini “Il cappello del cantastorie”, per andare alla scoperta di Giovanni Parenti e del suo mestiere. Bambine e bambini da i 5 agli 8 anni potranno creare il proprio cappello attraverso l’utilizzo di materiali di recupero (prenotazioni allo 0541/624.703). Sarà infine possibile visitare il percorso museale e l’installazione “Contaminazioni. Il Met va al Musas: un mosaico di volti e mestieri come tessere del Novecento”. In occasione della Fiera di San Martino, il Musas sarà aperto con ingresso gratuito nei giorni di sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 19.

A grande richiesta dopo l’appuntamento di agosto scorso, Annalisa Teodorani torna alla Baldini: giovedì 8 novembre alle ore 21 l’autrice presenta “Un filo di parole”, una scrittura inedita in cui riflessioni e confessioni si alternano alle poesie della sua ventennale produzione in dialetto romagnolo; un piccolo viaggio alle origini di una storia che tutt’ora perdura nell’aria del magico borgo di Santarcangelo. Venerdì 9 novembre in biblioteca un altro appuntamento dedicato alla poesia: alle ore 17,30 Gianni Iasimone dialoga con Salvatore Ritrovato e Danilo Mandolini, mentre venerdì 16 sempre alle 17,30 sarà la volta di Sergio Lepri, autore di “S-ciantéll ad paróli tla gran bascòza de zil”, a confronto con Ennio Grassi.

In novembre torna anche “Cibo come cultura. Dai sapori ai saperi”, che quest’anno raggiunge la 12a edizione. Il ciclo di conferenze e presentazioni di libri, con letture e piccole degustazioni, si tiene ogni anno al termine della Fiera di San Martino: tre serate dedicate a enogastronomia e prodotti tipici per approfondire le usanze e la storia legate all’alimentazione, oltre a riflettere su temi di attualità come lo spreco degli alimenti e il consumo consapevole. Primo appuntamento giovedì 15 novembre alle ore 21 in biblioteca con “Porchetta, una tradizione antica” (interviene Giovanni Ricciotti). La rassegna proseguirà giovedì 22 novembre con l’incontro “Dallo spreco al recupero del cibo”, alla presenza di Piero Meldini e di alcuni rappresentanti dell’associazione Foodbusters. Il ciclo di conferenze chiuderà il giovedì 29 novembre con l’intervento di Fabio Fiori per “Erba buona. Un ricettario di un girovago”. La rassegna è ideata da biblioteca Baldini, Fondazione Culture Santarcangelo, Pro Loco e Blu Nautilus/Fiera San Martino, con il sostegno di Coop Allenaza 3.0, Banca Malatestiana e Azienda Vinicola Case Marcosanti.

A conclusione della rassegna di incontri “La voce della parola: Frammenti poetici alla Baldini”, la biblioteca ha programmato invece tre incontri dedicati alla lettura di testi poetici, a cura di Bruno Bartoletti. Sabato 17 novembre, “La perdita”, con testi di Sandro Penna, Mario Luzi, Antonella Anedda, Pierluigi Cappello, Giuseppe Conte, Simone Cattaneo, Stefano Simoncelli. Sabato 24 novembre è la volta de “Il naufragar” con testi di Giacomo Leopardi, Pierluigi Cappello, Giuseppe Ungaretti, Mario Luzi, Agostino Venanzio Reali, Antonia Pozzi. Sabato 1° dicembre la rassegna chiude con le letture tratte da Mario Luzi, Giuseppe Conte, Milo De Angelis, Agostino Venanzio Reali, Alba Donati e Dino Campana dal titolo “Il viaggio”. Gli incontri cominceranno tutti alle ore 17 e saranno a ingresso gratuito, ma è necessario iscriversi inviando una mail all’indirizzo biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it o un sms al numero 366/6797354.

Sabato 17 novembre alle ore 17 in biblioteca verrà inoltre inaugurata la mostra fotografica “L’anima di Gaia. Un percorso di immagini nella vita della savana” a cura di Claudio Zamagni. La mostra rimarrà aperta presso la galleria Baldini fino a sabato 1° dicembre e sarà visitabile negli orari di apertura della biblioteca.

Domenica 18 novembre, infine, come ogni terza domenica del mese la biblioteca Baldini resterà aperta dalle 9,30 alle 12: alle ore 10 si svolgerà un laboratorio di cucina per  bambini dai 6 anni d’età (occorre prenotarsi inviando un messaggio al 366/6797354). Infine sabato 24 novembre alle ore 17,30, sempre alla Baldini, Francesco Rasponi, Elvis Mazzoni e Michele Piga presenteranno il loro volume “Mio figlio è stato rapito da internet: come educare all’uso degli schermi digitali dall’infanzia all’adolescenza”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/31 13:00:00 GMT+1 ultima modifica 2018-11-08T09:16:59+01:00