Sezioni

Borse di studio scuole superiori

A chi è rivolto

La Provincia di Rimini emana il bando per la concessione di borse di studio per il "Diritto allo studio e all'apprendimento per tutta la vita".

Destinatari della borsa di studio di cui al presente bando sono:

  1. gli  studenti delle prime due classi delle scuole secondarie di 2° grado, statali e  paritarie, gli  studenti  iscritti al 2° anno dell’IeFP o alle prime due annualità dei percorsi personalizzati dell’IeFP, di cui al comma 2, art.11 della L.R. 5/2011, presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione, che opera nel sistema regionale IeFP;
  2. gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole secondarie di 2° grado, statali e paritarie residenti in Emilia-Romagna, nella provincia di Rimini e  rientranti nella fascia di reddito di cui  al successivo punto 4.

Al fine di garantire la piena fruizione del diritto allo studio, gli studenti immigrati frequentanti le scuole/enti di cui sopra della provincia di Rimini privi di residenza, si considerano residenti nel comune in cui sono domiciliati.

Si precisa che:
per gli studenti di cui alla lettera a), la borsa di studio sarà erogata attraverso risorse regionali, con le modalità di cui al successivo punto 7.1; per gli studenti di cui alla lettera b), la borsa di studio sarà erogata attraverso risorse statali del M.I.U.R., con le modalità di cui al successivo punto 7.2.

La Regione precisa inoltre che sono destinatari delle risorse nazionali gli studenti di 3^ 4^ 5^ che hanno presentato domanda per il contributo libri 2017/18.

Condizioni economiche

Per avere diritto all’erogazione della borsa di studio per l’A.S. 2017/18, l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del beneficiario non potrà essere superiore a € 10.632,94.

Sulla base delle indicazioni regionali di cui all’Allegato A alla D.G.R. n. 2147/2017, si ritengono valide sia l’Attestazione ISEE 2017 (per coloro che ne sono già in possesso) che l’Attestazione ISEE 2018.

Merito

Il merito non è condizione di partecipazione, mentre viene riconosciuta una borsa di studio di importo maggiorato del 25% agli studenti che alla fine dell'anno scolastico avranno conseguito una media pari o superiore a 7.

Per gli studenti in situazione di handicap certificato ai sensi della normativa vigente si prescinde dal requisito del merito, pertanto tali studenti avranno comunque diritto alla borsa di studio di importo maggiorato del 25%, ferma restando la condizione di aver completato l’anno scolastico o formativo di riferimento.

Importo delle borse di studio

L’importo unitario delle borse di studio verrà determinato a consuntivo sulla base del rapporto tra il numero complessivo delle domande ammissibili e delle risorse disponibili, tenuto conto della maggiorazione del 25% spettante ai beneficiari che soddisfano il requisito del merito.

Le domande

Per l'anno scolastico 2017/2018 le domande si presentano online dal 15 gennaio al 28 febbraio 2018 (ore 14).

La compilazione e l’invio della domanda devono essere effettuati da uno dei genitori, da chi rappresenta il minore o dallo studente, se maggiorenne, solo ed esclusivamente on-line, attraverso la procedura informatizzata accessibile al seguente indirizzo internet: https://scuola.er-go.it

Ai fini della registrazione sul portale i richiedenti dovranno disporre di:

  • codice fiscale
  • un indirizzo e-mail
  • un numero di cellulare nazionale

Gli utenti già in possesso di credenziali SPID e fedERa possono utilizzare le stesse per accedere all’applicativo.

La procedura informatizzata è messa a disposizione e gestita da ER.GO. - Agenzia Regionale per il Diritto agli Studi Superiori, che fornisce assistenza alla compilazione attraverso l’Help Desk Tecnico al recapito telefonico 051/0510168.

Sono state inoltre stipulate apposite convenzioni con alcuni Caaf (il cui elenco è reperibile qui) che potranno fornire gratuitamente assistenza per la compilazione delle domande. Gli interessati sono dunque invitati a rivolgersi ai centri di assistenza fiscale o all’Inps per prenotare il rilascio dell'attestazione Isee.

Ulteriori informazioni

Riferimenti normativi

  • Art. 4, L.R. n. 26 dell’8.8.2001 "Diritto allo studio ed all'apprendimento per tutta la vita. Abrogazione della L.R. 25 Maggio 1999, n. 10”
  • Delibera Assemblea Legislativa ER n. 24 del 3.11.2010
  • Delibera Giunta regionale n. 2022 del 23.12.2013

Allegati

Consulta il bando per l'anno scolastico 2017/2018