Sezioni

Centri estivi, sette giorni gratuiti grazie ai contributi dell'Amministrazione comunale

50mila euro il fondo extra stanziato dal Comune per sostenere la spesa delle famiglie

Le famiglie di Santarcangelo con bambini dai 3 ai 14 anni che frequentano un centro estivo potranno beneficiare di sette giorni gratuiti grazie all'intervento dell'Amministrazione comunale. È infatti in corso di pubblicazione l'avviso pubblico relativo alla concessione di contributi straordinari pari a 50mila euro per il sostegno alle famiglie nell’ambito dell’emergenza Covid-19 per la frequenza dei centri estivi 2020.

In sostanza i nuclei familiari residenti a Santarcangelo con figli di età compresa tra i 3 e i 14 anni che frequentano uno dei centri estivi accreditati al “Progetto conciliazione vita-lavoro” potranno beneficiare di risorse aggiuntive che l'Amministrazione comunale ha appositamente destinato a tale scopo. Il contributo concesso coprirà la spesa per la frequenza di sette giorni calcolata in base al costo della retta applicata dai gestori dei diversi centri estivi.

“Attraverso questa iniziativa – dichiara l’assessora alla Scuola Angela Garattoni – intendiamo sostenere la frequenza dei centri estivi per bambini e ragazzi che, a seguito dei provvedimenti di protezione dovuti all’emergenza sanitaria Covid-19, hanno subito una limitazione delle esperienze di gioco, relazione e movimento al di fuori del contesto domestico per oltre due mesi, incidendo quindi in maniera significativa sul loro benessere”. “Si tratta quindi – prosegue l’assessora Garattoni – di risorse aggiuntive rispetto a quelle già previste a livello centrale, che l'Amministrazione mette a disposizione delle famiglie in un momento in cui, soprattutto per i più giovani, è fondamentale tornare a socializzare, fare attività motoria all'aria aperta e soprattutto divertirsi con i coetanei. La progettualità di educazione all’aperto che contraddistingue i diversi centri estivi in questa fase rappresenta dunque una preziosa opportunità di contatto tra il bambino e la natura e un luogo privilegiato per favorire il movimento e la relazione tra pari”. “Non possiamo inoltre dimenticare – conclude l’assessora Garattoni – che la ripresa delle attività lavorative da parte delle famiglie gioca un ruolo fondamentale per il superamento dell’emergenza, ma che necessita appunto di servizi di cura ed educazione dei bambini e dei ragazzi a supporto dei genitori”.

Nel dettaglio, la richiesta di contributo dovrà essere inoltrata per mail all'indirizzo pec@pec.comune.santarcangelo.rn.it entro il 31 luglio prossimo dal genitore o tutore intestatario della retta di frequenza al centro estivo e, in caso di più figli, occorrerà presentare una domanda per ciascuno di essi corredata dalla documentazione attestante la spesa sostenuta. Le domande verranno accolte anche successivamente a tale termine e saranno finanziate fino ad esaurimento delle risorse disponibili in base all’ordine di ricezione al protocollo comunale. In caso di ulteriori disponibilità residue, il contributo agli aventi diritto sarà incrementato. In tutti i casi, le famiglie riceveranno il contributo direttamente sul conto corrente indicato al momento della presentazione della domanda.

Per ulteriori informazioni e il modulo di domanda: www.comune.santarcangelo.rn.it – Ufficio scuola tel. 0541/356.240.

AVVISO E MODULISTICA

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/01 13:11:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-04T11:14:43+02:00