Sezioni

“Connessioni Invisibili”: dal 12 dicembre musica e cibo, libri e cinema svelano i legami nascosti tra le persone

La rassegna in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti Umani

Connessioni Invisibili” è il titolo della rassegna che a partire da giovedì 12 dicembre propone presentazioni di libri, musica, cibo e film come linguaggi comuni per svelare i legami nascosti tra persone e culture. Promossa da SPRAR Valmarecchia, Servizi sociali dell’Unione di Comuni Valmarecchia e le cooperative sociali Il Millepiedi e Cento Fiori, l’iniziativa è realizzata per celebrare la Giornata Mondiale dei Diritti Umani, che ricorre il 10 dicembre, e per vivere le festività natalizie all’insegna della solidarietà.

Giovedì 12 dicembre alle ore 21 in biblioteca Gando Diallo presenta il suo libro autobiografico “Un amore costoso” che racconta la sua storia – dalla nascita in Guinea fino alla sua vita in Italia – in un dialogo con Federica Soglia, operatrice SPRAR-SIPROIMI (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati). L’attore Francesco Montanari leggerà alcuni brani tratti dal libro.

Connessioni Invisibili” prosegue sabato 14 allo Spazio Saigi dove, a partire dalle ore 19,30 è in programma una serata all’insegna della contaminazione con musica, cibo e danze da tutto il mondo. I musicisti Kalifa Kone, Fabio Mina e Marco Zanotti si cimenteranno in alcune improvvisazioni dimostrando come la musica sia un linguaggio universale che non conosce barriere linguistiche, spaziali e temporali ma che, anzi, migliora e si completa con la contaminazione di stili e culture differenti. La serata proseguirà poi con il dj set di Goldstone con musica reggae e afrobeat dal SeneGambia e con un ricco buffet con piatti provenienti da tutto il mondo a cura dei ragazzi del progetto SPRAR-SIPROIMI.

Due film chiuderanno infine la rassegna: lunedì 16 dicembre alle ore 21 al Supercinema è in programma la proiezione del film “Fuocoammare” con cui il regista Gianfranco Rosi ha vinto l’Orso d’oro al Festival di Berlino. Lunedì 23 dicembre, sempre alle ore 21 al Supercinema, sarà la volta della commedia “L’ospite inatteso” di Tom McCarthy.

Abbiamo ideato la rassegna ‘Connessioni Invisibili’ in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti Umani” con il prezioso apporto di SPRAR-SIPROIMI e le cooperative Il Millepiedi e Cento Fiori, afferma l’assessore ai Servizi Sociali e ai rapporti con l’Unione di Comuni. “L’intento è quello di utilizzare linguaggi universali come la musica, la cultura, la cucina e l’arte in generale per svelare i legami nascosti tra le persone, le connessioni invisibili appunto, come già abbiamo fatto in passato con altre iniziative come Azdòura Remix e Ingranaggi Musicali”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/09 13:55:00 GMT+1 ultima modifica 2019-12-10T10:14:50+01:00