Sezioni

“Santarcangelo, come va?”, la città si interroga sul periodo dell’emergenza sanitaria

L’assessore Danilo Rinaldi: “Un questionario anonimo per valutare il presente dopo il lockdown e pensare al futuro che ci attende”

“Santarcangelo, come va?”, è online il questionario anonimo attraverso cui la città si interroga sulle prime fasi dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e sul futuro che la attende. Così come già fatto da altre realtà della Regione Emilia-Romagna, in primis dal Comune di Reggio Emilia da cui si è preso spunto, l’Amministrazione comunale chiede ora la collaborazione dei cittadini per raccogliere informazioni su quanto questo periodo abbia modificato la propria vita e le proprie abitudini, ma soprattutto su cosa si pensa del futuro che ci attende.

Bastano solo pochi minuti per rispondere, in forma del tutto anonima, alle domande suddivise in tre aree tematiche: la prima contiene dati demografici e di residenza, come età, nazionalità, livello di istruzione e composizione del nucleo familiare. La seconda, invece, mira a cogliere sentimenti e preoccupazioni emersi in questo momento di emergenza e, più in particolare, con quali attitudini è stato affrontato il cosiddetto ‘lockdown’, ossia il periodo in cui le limitazioni imposte dalle normative sono state più stringenti. L’obiettivo è infatti quello di rilevare quali emozioni hanno accompagnato il periodo di blocco forzato ed eventuali difficoltà nello svolgimento del lavoro da casa e della didattica a distanza. Infine, con la terza ed ultima sezione si cerca di cogliere i bisogni delle famiglie dal punto di vista economico, nonché eventuali suggerimenti per l’Amministrazione comunale.

“Con questa iniziativa – dichiara l’assessore ai Servizi sociali Danilo Rinaldi – l’Amministrazione comunale intende proseguire un percorso di ascolto e partecipazione già avviato nei mesi scorsi al fine di capire come la popolazione abbia vissuto questo periodo di difficoltà e, più in generale, con quali attitudini si appresti a vivere il prossimo futuro”. “Le domande inserite nel questionario – prosegue l’assessore Rinaldi – mirano a rilevare la condizione psicologica ed emotiva delle persone che vivono a Santarcangelo, ma anche le eventuali problematiche dal punto di vista più strettamente economico. Crediamo infatti che la risposta all’emergenza da parte dei cittadini sia stata diversa in relazione a una molteplicità di altre condizioni che si intende appunto indagare al fine di intercettare nuove fragilità ed essere ancora più incisivi nelle risposte che saremo in grado di fornire come Amministrazione comunale”.

Essendo anonimo, per rispondere alle domande non occorre alcun tipo di registrazione. Per informazioni: tel. 0541/356.356.

Compila il questionario

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/05/19 12:23:00 GMT+1 ultima modifica 2020-05-19T12:43:55+01:00