Sezioni

“Treno di parole”, mercoledì 21 novembre al Supercinema il documentario su Raffaello Baldini

Il film di Soldini raccoglie testimonianze di Fucci, Marescotti, Lamarque, Alberti e Castiglioni

“Treno di parole – Viaggio nella poesia di Raffaello Baldini” sarà al Supercinema mercoledì 21 novembre (ore 21) alla presenza del regista Silvio Soldini e dell’ideatrice e sceneggiatrice Martina Biondi. Dopo la presentazione in anteprima alla 13esima edizione della Festa del Cinema di Roma dello scorso 20 ottobre, la pellicola arriva dunque a Santarcangelo per una serata in omaggio allo poeta e drammaturgo che ha lasciato un segno indelebile nella poesia contemporanea. La serata è a ingresso gratuito ed è già possibile prenotare presso la biglietteria del Supercinema aperta tutti i giorni dalle 20,30 (piazza Marconi 1- tel. 0541/622454).

“Treno di parole”, prodotto da TVM Digital Media e Fondazione Cineteca Italiana, raccoglie le testimonianze di scrittori, poeti e artisti – tra cui i preziosi contributi di Ivano Marescotti, Gigio Alberti, Vivian Lamarque, Gianni Fucci e Silvio Castiglioni – accompagnate da preziose immagini di repertorio raccolte dal regista. Soldini sceglie di raccontare un grande poeta con i suoi versi in dialetto romagnolo: una lingua più profonda di un semplice strumento di comunicazione, dal carattere teatrale, passionale, che parte dalla terra e dalle sue radici per raggiungere l’universalità della grande poesia. L’obiettivo principale è quello di portare Baldini all’attenzione del pubblico, “una sfida” dice Soldini alla Festa del Cinema di Roma, “che sarà vinta solo se la gente che vedrà il film, come spero, andrà a cercare i suoi libri”. Le riflessioni sul tempo e la morte diventano il fil rouge di “Treno di parole”: il primo è un concetto imprescindibile della poesia e del suo ritmo – il dialetto di Baldini ‘fa fare i conti con il tempo’; i temi esistenziali dell’uomo contemporaneo, presenti nei suoi versi, vengono esorcizzati con leggerezza. Dal documentario emerge tutta la grande ironia di Raffaello Baldini, che permea la sua opera anche quando tratta temi importanti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/15 13:56:23 GMT+1 ultima modifica 2018-11-15T13:56:23+01:00