Sezioni

Consiglio comunale, approvato il Rendiconto finanziario 2017

Via libera anche al protocollo d’intenti con la Fondazione Francolini per la riqualificazione del parcheggio di via Andrea Costa

La seduta del Consiglio comunale di giovedì 26 aprile si è aperta con la sostituzione della consigliera comunale del Partito democratico, Arianna Renzi, dimissionaria, da parte di Alba Domenica Angeli. L’assemblea è quindi proseguita con le comunicazioni del sindaco Alice Parma sul 25 Aprile – con un ringraziamento particolare ai numerosi consiglieri intervenuti alle celebrazioni istituzionali – e su un sit per la Siria, che verrà organizzato a breve al fine di promuovere una riflessione approfondita sui preoccupanti sviluppi delle ultime settimane. Il sindaco ha poi annunciato l’avvio dell’edizione 2018 del Bilancio partecipato con l’incontro di presentazione in programma per sabato 28 aprile alle ore 11 in biblioteca, e ricordato Aldo Moro a 40 anni dal suo rapimento e omicidio.

Terminati i preliminari di seduta con la presentazione delle interrogazioni, il vicesindaco e assessore al Bilancio Emanuele Zangoli ha presentato il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2017, mettendo in evidenza i dati più significativi: pur ammontando a quasi due milioni di euro l’avanzo di competenza, si riduce a 1.026.000 euro l’avanzo effettivo al netto degli accantonamenti, dei fondi vincolati per legge, compresi quelli per contenziosi, crediti di dubbia esigibilità ed eventuali perdite delle società partecipate. “Il risultato, in linea con quello degli anni precedenti – ha dichiarato il vice sindaco Zangoli – ha ricevuto il benestare del Collegio dei Revisori dei Conti, che hanno quindi convalidato la correttezza del lavoro tecnico degli uffici comunali. Va inoltre ricordato che sono diversi i Comuni a noi vicini che sull’esercizio dell’anno scorso registrano avanzi importanti, e che in ogni caso quello di Santarcangelo è inferiore al 6 per cento delle spese correnti, tenendo infine conto che l’1,5 per cento è costituito dall’avanzo non applicato del 2016 poi confluito nel 2017”.

In chiusura, il sindaco Alice Parma ha ringraziato gli uffici comunali che negli ultimi anni hanno dovuto prendere dimestichezza con i nuovi regimi di contabilità armonizzata introdotti dalla recente normativa e che, in termini numerici, hanno un evidente impatto sulla gestione finanziaria dell’ente.

La delibera è stata approvata con i voti favorevoli di Partito democratico e Sinistra unita per Santarcangelo, mentre hanno votato contro Forza Italia, Progetto Civico, Una mano per Santarcangelo e il consigliere Montevecchi.

I lavori del Consiglio comunale sono quindi proseguiti con l’adeguamento del compenso del Collegio dei Revisori dei Conti. In merito il vice sindaco Zangoli ha ricordato che il mandato triennale dell’attuale Collegio dei Revisori scadrà il 1° settembre 2018 e che la nuova nomina avverrà tramite sorteggio automatico a livello regionale. A favore hanno votato Pd e Sinistra unita per Santarcangelo, mentre contrari sono stati Progetto Civico e il consigliere Montevecchi. Astenuto il gruppo Una mano per Santarcangelo.

L’assessore ai Servizi scolastici ed educativi, Pamela Fussi, ha invece illustrato il rinnovo della convenzione con il Comune di Poggio Torriana per la gestione della Comunità educativa territoriale (Cet), ripercorrendone la nascita, lo sviluppo e gli scopi. La convenzione è stata rinnovata per tre anni fino al 30 giugno 2021. La Cet, che negli anni si è costituita attorno al centro educativo “Bruno Ciari”, è un'organizzazione capace di rispondere ai cambiamenti maturati nel tempo a livello sociale e legislativo – ha sottolineato l’assessore Fussi – per rafforzare il legame fra territorio e formazione/educazione, con l’obiettivo di erogare servizi di consulenza, ricerca e documentazione a educatori e insegnanti. La delibera, a seguito dell’emendamento del consigliere di Una mano per Santarcangelo, Andrea Novelli, per l’inserimento nella convenzione di un riferimento alle didattiche inclusive, è stato approvata con i voti favorevoli di Partito democratico, Sinistra unita per Santarcangelo e Una mano per Santarcangelo, mentre si sono astenuti Progetto Civico e il consigliere Montevecchi.

All’ordine del giorno anche il protocollo d’intesa tra il Comune di Santarcangelo e la Fondazione Francolini Franceschi per la realizzazione di un parcheggio pubblico-privato in via Andrea Costa sul lato attiguo al parco Francolini. L’assessore alla Pianificazione urbanistica, Filippo Sacchetti, nel presentare la proposta di riqualificazione dell’area di proprietà della Fondazione, ha evidenziato come tale intervento rientri in un progetto più ampio di ridefinizione delle aree di sosta, della viabilità e dei posti auto all’interno del centro storico anche per incrementare il numero di parcheggi di prossimità. Il progetto prevede la realizzazione, in aggiunta ai 250 posti del parcheggio Francolini, di 60 stalli in superficie e 48 box nel seminterrato, che la Fondazione metterà in vendita per sostenere il piano finanziario. È inoltre prevista la possibilità di realizzare, in conformità con gli strumenti edilizi e urbanisti vigenti, una struttura commerciale da destinare a bar e servizi per il parco, analogamente a quanto avvenuto nel parco Campo della Fiera. La delibera, con emendamento proposto dal consigliere Roberto Zaghini di Sinistra unita relativamente alla presentazione in Consiglio comunale della verifica di fattibilità tecnica ed economica del progetto prevista per fine ottobre, è stata votata favorevolmente da Pd, Sinistra unita e Una mano per Santarcangelo, mentre si sono astenuti Progetto Civico e il consigliere Montevecchi.

In chiusura i consiglieri comunali hanno discusso due mozioni. La prima relativa alla richiesta di individuazione di aree per l’installazione di una o più stazioni di ricarica rapida di auto elettriche,  illustrata dal consigliere Andrea Novelli di Una mano per Santarcangelo, che è stata approvata all’unanimità.

Respinta invece la seconda mozione, con la quale il consigliere Matteo Montevecchi chiedeva di reinserire il parco del Macabucco (area Contea) all’interno del Piano Triennale dei Lavori Pubblici con il rispetto della tempistica precedentemente comunicata. Hanno votato contro Sinistra unita per Santarcangelo e il Partito democratico, con l’eccezione del consigliere Martignoni che si è espresso a favore insieme a Progetto Civico, Una mano per Santarcangelo e lo stesso consigliere Montevecchi.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/04/27 14:01:47 GMT+1 ultima modifica 2018-10-15T16:08:04+01:00