Sezioni

Consiglio comunale: da gennaio 2024 al via la riorganizzazione del Franchini con l’apertura del Centro di assistenza e urgenza h24

Il direttore generale Carradori e la sindaca Parma concordi per il monitoraggio della qualità del servizio

Il Consiglio comunale di martedì 28 novembre si è aperto con la comunicazione della sindaca Alice Parma per ricordare la Giornata internazionale contro la violenza alle donne (25 novembre) a cui ha fatto seguito il minuto di silenzio richiesto all’assemblea dalla presidente Cristina Fabbri.

Successivamente si è tenuta la comunicazione di Ausl Romagna relativa al “Potenziamento dei servizi territoriali e riorganizzazione del servizio di emergenza-urgenza”: primo a prendere la parola, il direttore delle Attività Socio Sanitarie Mirco Tamagnini, ha illustrato gli interventi completati, in corso e di prossima realizzazione che riguardano l’ospedale Franchini nel quadriennio 2020-2024. Oltre 4 milioni di euro gli investimenti complessivi, dei quali 2 milioni già portati a termine, mentre ammontano a circa 800mila euro i finanziamenti previsti nel triennio 2023-2026.

Dopo l’intervento del dottor Tamagnini, ha preso la parola il direttore generale di Ausl Romagna Tiziano Carradori, che ha illustrato più in dettaglio la riorganizzazione che interesserà l’ospedale Franchini, rispondendo anche a dubbi e richieste di chiarimento da parte dei consiglieri comunali. Con il passaggio da Punto di primo intervento a Centro di assistenza e urgenza (CAU), previsto per il 15 gennaio 2024, il punto di primo contatto a Santarcangelo tornerà operativo sulle 24 ore con un medico, due infermieri e un operatore socio-sanitario nelle ore diurne e un medico con due infermieri in orario notturno. A questi si aggiungono il potenziamento tramite l’Unità di Continuità assistenziale (UCA) come equipe diurna mobile composta da un medico e un infermiere, nonché mediante l’attivazione dell’infermiere di famiglia e di comunità con l’obiettivo di rafforzare il sistema assistenziale sul territorio. Sono inoltre riconfermati il mezzo di soccorso avanzato a leadership medica e quello a leadership infermieristica (operativi 24 ore su 24).

Il direttore generale ha poi evidenziato come le esperienze già a regime in realtà comparabili a quella di Santarcangelo (come Cattolica e Cervia) stiano dimostrando i risultati attesi in termini di qualità del servizio e razionalizzazione delle risorse, facendo quindi presagire i medesimi riscontri anche per quanto riguarda il Franchini. In ogni caso, l’intenzione emersa sia da parte di Ausl Romagna che da parte dell’Amministrazione comunale è quella di monitorare la nuova riorganizzazione per verificare che sia in grado di rispondere a tutti gli effetti alle necessità dei cittadini e, in caso contrario, applicare i correttivi necessari o valutare anche nuovi approcci organizzativi.

Conclusa la presentazione di Ausl Romagna, l’assessore alla Pianificazione urbanistica Filippo Sacchetti ha preso la parola per illustrare procedimento unico per l’approvazione del progetto dell’opera di interesse pubblico “Parco sportivo fondazione Berardi”, approvato dai consiglieri di maggioranza (Pd Santarcangelo, Più Santarcangelo, PenSa-Una Mano per Santarcangelo) mentre il consigliere Stanchini (Lega Salvini Premier in Romagna) si è astenuto e il consigliere Borghini (Un Bene in Comune) ha votato contrario.

L’assessore al Bilancio Emanuele Zangoli ha invece presentato al Consiglio l’assestamento generale del bilancio 2023-2025. Tra i numeri più rilevanti, per l’anno 2023 la variazione riguarda entrate aggiuntive nelle casse comunali di 180mila euro che finanzieranno, tra gli altri interventi, le iniziative di Natale e Capodanno (40mila euro), mentre per 136mila euro confluiranno nel fondo di riserva, che raccoglie risorse da utilizzare in caso di emergenza da qui alla fine dell’anno: parte delle somme saranno ad esempio a disposizione per organizzare e gestire le operazioni di rimozione e brillamento dell’ordigno rinvenuto in via Europa. La delibera è stata approvata dal gruppo di maggioranza, mentre i consiglieri di Lega Salvini Premier in Romagna e Un Bene in Comune hanno espresso voto contrario.

A seguire ha preso la parola l’assessora alle Attività economiche Angela Garattoni per sottoporre al consiglio la modifica al regolamento comunale per la valorizzazione degli spazi pubblici e delle attività economiche in materia di decoro, dehors, pubblicità, arredo urbano ed accessibilità. Le correzioni al regolamento, ha spiegato l’assessora Garattoni, sono dovute alla volontà di posticipare alcune scadenze e alla messa a punto di altri piccoli accorgimenti, volti sia a rendere armonico l’arredo urbano, sia a snellire le procedure autorizzative. Le modifiche sono state approvate con i voti favorevoli della maggioranza mentre i consiglieri di opposizione si sono astenuti.

La vice sindaca e assessora ai Lavori pubblici Pamela Fussi ha invece illustrato la variante alla pianificazione urbanistica vigente per la realizzazione del progetto definitivo di messa in sicurezza della via Casale Sant’Ermete con realizzazione di percorso pedonale protetto. La proposta è stata approvata all’unanimità dal Consiglio comunale.

La seduta si è infine conclusa con la presentazione della mozione per il riordino dei parcheggi in Zona traffico limitato e per la tutela del centro storico da parte del consigliere Tiziano Corbelli (Capogruppo Più Santarcangelo), approvata con i voti favorevoli della maggioranza mentre i consiglieri di opposizione hanno espresso parere contrario.

Azioni sul documento

pubblicato il 2023/11/29 13:35:00 GMT+1 ultima modifica 2023-11-29T13:35:17+01:00