Sezioni

Continua ad essere stabile la popolazione di Santarcangelo: 22.381 i residenti al 31 dicembre 2020

Aumentano i nuclei familiari (9.082), mentre si riducono fortemente i matrimoni (46). In aumento sia i nati che i morti

Continua ad essere stabile la popolazione del Comune di Santarcangelo che al 31 dicembre 2020 ha fatto registrare 22.381 residenti, contro i 22.397 dell’anno precedente. Stabile anche se con qualche leggera differenza a favore dei primi, il rapporto fra maschi (10.840) e femmine (11.541), mentre aumentano ancora i nuclei familiari: ai 70 in più registrati nel 2019 se ne aggiungono altri 33, portando il numero complessivo delle famiglie a quota 9.082. Le convivenze di fatto passano dalle 36 del 2019 alle 40 del 2020.

I dati forniti dai Servizi demografici dell’Amministrazione comunale riportano un aumento del 16 per cento delle nascite: i 174 i nuovi nati nel 2020 segnano infatti un’inversione di tendenza significativa se raffrontati ai 150 dell’anno precedente e ai 155 del 2018. Sale del 13 per cento anche il numero dei deceduti: 250 contro 222 dell’anno precedente e i 206 del 2018 (il saldo naturale negativo è pari a meno 76).

Nel corso del 2020 sono poco meno di 700 le persone che hanno spostato la propria residenza a Santarcangelo (625 provenienti da altri Comuni e 63 dall’estero) contro le circa 900 del 2019. Sono invece 649 le cancellazioni a fronte delle 714 dell’anno precedente. I cittadini dell’Unione Europea sono 304 (314 nel 2019) mentre i residenti con cittadinanza extra UE sono 1.584 (1.622 nel 2019). Le comunità più consistenti si confermano quelle di nazionalità albanese (342), cinese (296) e marocchina (247).

Particolarmente consistente, inoltre, la riduzione del numero di matrimoni celebrati a Santarcangelo nel corso del 2020: 46 contro gli 83 del 2019. Una contrazione senz’altro motivata dallo scoppio della pandemia che ha portato a una riduzione sia dei riti civili (35, contro i 47 del 2019) che religiosi (11, contro i 36 del 2019), mentre una sola unione civile è stata celebrata nel 2020. Aumentano invece gli accordi di separazione e i divorzi che passano dai 12 del 2019 ai 19 dello scorso anno.

Fra le femmine nate nel 2020 i nomi più comuni sono Aurora e Bianca, mentre fra i maschi il nome più diffuso è Edoardo. Infine i primi nati del 2021 sono del 4 gennaio.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/01/19 13:50:00 GMT+1 ultima modifica 2021-01-19T13:58:45+01:00