Sezioni

Erp, Condomini attivi: 30 famiglie coinvolte nel percorso partecipativo per la gestione degli spazi comuni

L’assessore Rinaldi: “Un esempio di coinvolgimento da estendere anche ad altri condomini di edilizia residenziale popolare”

“Il percorso partecipativo avviato da Acer Rimini con il coinvolgimento di trenta famiglie del condominio di edilizia residenziale popolare di via Ugo Bassi è un esempio di partecipazione diretta che ci auguriamo possa essere esteso anche ad altri complessi abitativi Erp della nostra città”. Per Danilo Rinaldi, assessore con delega a Servizi sociali e welfare, Edilizia residenziale pubblica, la presenza attiva dei residenti del complesso abitativo di via Ugo Bassi 2/4/6 ai tavoli di negoziazione finalizzati alla gestione degli spazi comuni condominiali e alla gestione dell’area verde aumenta la coesione sociale oltre a favorire un sano protagonismo civico.

Il progetto “Condomini Attivi” promosso da Acer Rimini con il supporto dei mediatori sociali della Cooperativa Fratelli è Possibile, giunto al secondo incontro, si prefigge di regolamentare la gestione degli spazi condominiali a partire dalla sala comune attualmente poco utilizzata, dall’area verde esterna che potrebbe vedere la nascita di un gruppo Civivo, fino alla cura delle pulizie delle scale e del porticato.

Ai funzionari Acer il compito di tradurre in regolamento quanto stabilito dagli inquilini, mentre per il mese di settembre è prevista un’ulteriore assemblea per la verifica dei risultati e una festa finale a conclusione del progetto.

“L’edificio di via Ugo Bassi, abitato da inquilini “storici” e da giovani famiglie – conclude l’assessore Rinaldi – sarà interessato nei prossimi mesi da un intervento di riqualificazione energetica terminato il quale all’interno degli spazi comuni verrà ospitata una mostra fotografica con immagini tratte dal contest “Abitare popolare” promosso da Acer Rimini”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/24 12:20:00 GMT+1 ultima modifica 2020-07-24T12:18:36+01:00