Sezioni

Giovedì 23 novembre il secondo incontro sulla transizione digitale per il personale di Comune e Unione

Nuovi scenari tra open data e intelligenza artificiale al centro dell’approfondimento con Ernesto Belisario

Dopo l’incontro della scorsa settimana sui progetti di digitalizzazione per gli enti locali, “Costruire in Comune la transizione digitale” prosegue con il secondo e ultimo appuntamento, in programma giovedì 23 novembre a partire dalle ore 14,30 nella sala Antonioni del Supercinema.

La portata e le sfide imposte dall’innovazione digitale, le prospettive che apre e gli interrogativi che suscita l’impiego di strumenti di intelligenza artificiale sono al centro del nuovo momento di approfondimento organizzato da Amministrazione comunale di Santarcangelo, Gruppo Maggioli e Università di Urbino per il personale del Comune, dell’Unione Valmarecchia e di altre Amministrazioni pubbliche.

Nuovi scenari: open data, intelligenza artificiale e comunicazione pubblica digitale gli argomenti al centro del secondo appuntamento condotto da Gea Ducci, docente di Comunicazione pubblica all’Università di Urbino, che dialogherà con Ernesto Belisario, esperto di Diritto delle Tecnologie e Innovazione nella PA.

Il pomeriggio proseguirà con la tavola rotonda “Transizione digitale: verso nuovi orizzonti”: ne parleranno Giovanni Boccia Artieri, Francesco Beccari (Product Manager Consulenza organizzativa Gruppo Maggioli), Daniele Crespi (responsabile Sviluppo servizi Innovativi ed eGovernment Gruppo Maggioli), Marco Magheri (Segretario generale Comunicazione Pubblica), Stefania Sparaco (responsabile Transizione digitale e organizzativa Regione Emilia-Romagna) e Paolo Zucca (Ceo di Anthesi).

Dopo l’intesa raggiunta fra Gruppo Maggioli e Comune per fare di quest’ultimo un modello di riferimento per la PA digitale, il piano per la transizione digitale dell’Amministrazione comunale affronta l’aspetto della formazione e del trasferimento delle conoscenze.

I vantaggi dell’uso delle tecnologie digitali possono infatti essere notevoli in termini di maggiore trasparenza, semplificazione, efficienza ed efficacia delle attività di un’amministrazione. Ma lo sono realmente solo nel momento in cui le tecnologie vengono gestite con consapevolezza, visione critica e una comunicazione di qualità con il personale e i cittadini.

 

 

Ernesto Belisario – Avvocato, è specializzato in diritto amministrativo e diritto delle nuove tecnologie: prevenzione della corruzione e trasparenza amministrativa, protezione dei dati personali e sicurezza informatica, trasformazione digitale della pubblica amministrazione, riuso dell’informazione del settore pubblico, open data e open government, social media e startup, materie che insegna in numerosi Master, corsi di formazione, specializzazione e attività di divulgazione. Con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato nominato “esperto nell’ambito della funzione pubblica” per l’attività normativa e di semplificazione delle norme e delle procedure. Componente del “gruppo di lavoro data-driven per l’emergenza Covid-19”, ha ricoperto anche gli incarichi di Consigliere del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, di membro del Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale italiana costituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, di componente dell’Open Government Team costituito presso il Dipartimento della funzione pubblica e di componente della Commissione degli Utenti dell’Informazione Statistica dell’ISTAT. Ha fatto parte della task force sull’intelligenza artificiale costituita dall’AgID e partecipato ai gruppi di lavoro per le agende digitali regionali costituiti dalle Regioni Veneto e Basilicata (profilo completo su https://ernestobelisario.eu/about/).

Azioni sul documento

pubblicato il 2023/11/21 13:38:44 GMT+1 ultima modifica 2023-11-21T13:37:44+01:00