Sezioni

Iniziati i lavori per il secondo tratto della ciclabile di Santa Giustina

Questa mattina il sopralluogo degli amministratori ai cantieri sulle vie Emilia, Bornaccino e San Bartolo

Sono iniziati questa mattina (lunedì 18 maggio) i lavori per la realizzazione del secondo tratto della pista ciclopedonale che collegherà la frazione di Santa Giustina con il Capoluogo. Il percorso, che partirà dalla vasca di laminazione nei pressi dell’incrocio con via Pedrizzo, correrà a fianco della via Emilia per poi raggiungere il primo tratto di ciclabile già realizzato in via Pasquale Tosi fino alla stazione ferroviaria.

Proprio nella mattinata di oggi, la sindaca Alice Parma, la vicesindaca e assessora ai lavori pubblici Pamela Fussi e l’assessore all’urbanistica Filippo Sacchetti hanno eseguito un sopralluogo al cantiere appena avviato, insieme ai rappresentanti della ditta Bornaccino che, con Iniziative Romagna, realizzerà l’intervento. I lavori hanno preso avvio proprio dalla vasca di laminazione dove sarà realizzato lo sfondamento per collegare il fosso dall’altro lato della via Emilia con l’area adibita al deflusso dell’acqua piovana e dove partirà l’intervento di tombinamento del fosso lato nord. Fino alla casa cantoniera nei pressi della rotatoria con via Pasquale Tosi, il percorso correrà a una distanza di oltre 3 metri dalla via Emilia (non saranno dunque necessarie strutture di protezione), mentre partire dalla casa cantoniera, la ciclabile costeggerà invece la statle e sarà protetta con new jersey fino all’incrocio con via Tosi dove sarà presente un attraversamento ciclopedonale segnalato con illuminazione. Nel corso dell’intervento, che durerà circa 6 mesi, verranno riqualificati anche gli incroci tra la via Emilia e le vie della Quercia e dell’Industria, ora sistemati in maniera provvisoria.

Gli amministratori hanno poi effettuato altri due sopralluoghi per verificare lo stato dei lavori di altre due piste ciclabili in corso di realizzazione: quella in via Bornaccino e quella in via San Bartolo.

Nel dettaglio, l’azienda il Melograno che, nell’ambito dell’accordo Poc per l’ampliamento del fabbricato, sta realizzando circa 700 metri di pista ciclopedonale e un ampio parcheggio in via Bornaccino, entrambi illuminati.

Praticamente ultimato, invece, il percorso ciclopedonale che collegherà via San Bartolo a via Morigi (dove è presente il nuovo centro parrocchiale) e che correrà lungo una area verde per circa 200 metri provvista anche di illuminazione. I lavori si concluderanno entro la fine del mese di giugno, mentre per le siepi e gli alberi sarà necessario aspettare l’autunno, periodo ideale per la piantumazione.

“Dopo settimane di sospensione forzata, i cantieri di Santarcangelo ripartono con una forte attenzione alla mobilità sostenibile. La pista ciclabile che collegherà Santa Giustina con la Stazione FS – dichiarano la sindaca Alice Parma e l’assessore all’Urbanistica Filippo Sacchetti – è senz’altro l’opera più attesa dai residenti della frazione, che presto potranno raggiungere il capoluogo in totale sicurezza. E proprio rispetto a questo tema sono fondamentali anche i percorsi in via Bornaccino e in via San Bartolo, che garantiscono a ciclisti e pedoni la più totale sicurezza: il primo perché permette una mobilità lenta anche in una strada percorsa da numerosi camion e mezzi agricoli, la seconda perché garantisce un circuito protetto alternativo alla trafficata via Andrea Costa”. “In questo senso – concludono sindaco Parma e assessore Sacchetti – garantendo percorsi in totale sicurezza, favoriamo la mobilità lenta contribuendo a ridurre traffico e inquinamento”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/05/18 13:30:00 GMT+1 ultima modifica 2020-05-18T13:29:54+01:00