Sezioni

Lunedì 30 maggio convocato il Consiglio comunale

Tra gli argomenti all’ordine del giorno, l’approvazione del patto per la redazione del Piano di azione per il clima e l’energia sostenibile

Il Consiglio comunale di Santarcangelo è convocato, in seduta pubblica con modalità mista, alle ore 20 di lunedì 30 maggio.

Dopo i preliminari di seduta, prenderà la parola l’assessore al Bilancio Emanuele Zangoli per sottoporre all’assemblea l’approvazione delle tariffe della tassa sui rifiuti per l’anno 2022, la ratifica di due variazioni urgenti al bilancio 2022-2024 approvate dalla Giunta e l’aggiornamento al Documento unico di programmazione 2022-2024.

A seguire, la vice sindaca e assessora alla Mobilità e all’Ambiente, Pamela Fussi presenterà la sottoscrizione del nuovo “Patto dei sindaci per il clima e l’energia”, finalizzato alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica su scala locale. L’obiettivo è quello di partecipare al bando messo a punto dalla Regione Emilia-Romagna per sostenere la redazione del Piano di azione per il clima e l’energia sostenibile (Paesc), che prevede contributi per l’elaborazione del piano pari a 10mila euro per i Comuni come Santarcangelo.

“Riteniamo importante proseguire nel lavoro avviato nel precedente mandato con l’adesione e l’approvazione del Paes – afferma la vice sindaca Pamela Fussi – e aderire al nuovo patto, ampliato anche all’ambito dell’adattamento climatico. Il Paesc fa riferimento alle recenti strategie dell’Unione Europea, come ad esempio il Pacchetto 2050 su Clima ed energia, e prevede entro il 2050 la neutralità climatica, l’aumento della resilienza dei territori e il contrasto alla povertà energetica, con un obiettivo intermedio di riduzione del 55 per cento di gas a effetto serra entro il 2030. Lo stato di avanzamento degli obiettivi verrà monitorato dal Centro comune di ricerca della Commissione europea, che fornirà anche le linee guida per la realizzazione del piano stesso. L’adesione al Paesc risulta dunque strategica – conclude la vice sindaca Fussi – anche perché, come accaduto con il Paes, l’adesione al nuovo patto permetterà all’Amministrazione comunale di partecipare a bandi che finanziano interventi nell’ambito delle politiche energetiche e di lotta al cambiamento climatico”.

Chiuderà infine la seduta del Consiglio comunale l’ordine del giorno presentato dai consiglieri di minoranza (Fiori, Samorani, Stanchini, Nicolini, Borghini e Dolci) per la delimitazione originale e la valorizzazione del monumento ai caduti in guerra sito in piazza Ganganelli.

L’ordine del giorno integrale

La diretta streaming

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/28 10:25:00 GMT+1 ultima modifica 2022-05-30T11:14:20+01:00