Sezioni

Polizia locale, controlli nei parchi e in centro storico

San Martino dei Mulini, l’assessore Sacchetti: “Avviare un dialogo costruttivo nel rispetto delle diverse esigenze”

Prosegue l’attività di controllo nel centro urbano da parte delle pattuglie appiedate della Polizia locale. Mentre le perlustrazioni nei parchi e nelle aree verdi permettono di verificare la corretta tenuta dei cani anche a seguito delle diverse segnalazioni giunte al Comando di via Andrea Costa, l’attività di controllo in centro storico consente fra l’altro di accertare il rispetto delle zone a traffico limitato e delle limitazioni alla sosta.

In particolare, i controlli hanno permesso di rilevare diverse infrazioni a carico di chi parcheggia negli stalli riservati ai residenti senza averne diritto. Sono infatti oltre un centinaio le sanzioni per auto in sosta negli stalli di colore giallo presenti lungo via Lauro de Bosis e nel parcheggio Cappuccini nei mesi che vanno da giugno ad agosto.

I controlli sono conseguenti anche alle modifiche introdotte dall’Amministrazione comunale negli ultimi mesi, con l’aumento degli stalli riservati ai residenti in seguito alla riorganizzazione degli spazi pubblici resasi necessaria a causa delle misure imposte dal distanziamento.

Ma i controlli della Polizia locale si estendono all’intero territorio comunale. Nel merito, l’assessore alle Politiche per la sicurezza Filippo Sacchetti sottolinea l’attenzione posta nei confronti delle frazioni, sia grazie all’attivazione del sistema di videosorveglianza che sulla base delle segnalazioni dei cittadini. “Quello svolto dalla Polizia locale è un lavoro che spesso non emerge – puntualizza l’assessore Sacchetti – ma che è costante e puntuale sia per quanto riguarda la sicurezza sulle strade che come presidio del territorio. In questo senso gli agenti hanno svolto e stanno svolgendo un’importante azione preventiva anche a contrasto di alcuni episodi vandalici che si sono verificati nel centro storico, nonché di controllo nei parchi sulla base di specifiche segnalazioni. Nell’ambito di tali controlli rientrano anche quelli effettuati di sera, in più di una circostanza, al parco di San Martino dei Mulini senza che gli agenti abbiano rilevato situazioni fuori dalla norma”.

“Non è la prima volta – conclude l’assessore Sacchetti – che qualche forza politica tenta di dipingere Santarcangelo come una città in preda a ‘bande di malviventi’. La realtà, fortunatamente, è ben lontana da quello stato di emergenza che puntualmente Lega e Un bene in Comune vorrebbero far credere. Per quanto riguarda il parco di proprietà della parrocchia a San Martino dei Mulini, i fatti andrebbero raccontati per quelli che sono, tenendo presente la necessità di far convivere residenti e gruppi di giovani avviando fin da subito un confronto costruttivo, in grado di mettere al centro il rispetto delle esigenze di tutti”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/08/27 13:15:00 GMT+1 ultima modifica 2020-08-27T13:23:10+01:00