Sezioni

Proseguono gli appuntamenti di Cantiere poetico “PAROLE PORTANTI. Le voci dei maestri e degli allievi nei dialoghi fra arte e educazione”

L’anteprima della nuova edizione di “Arte per nulla” di Federico Moroni e il documentario di Flavio Nicolini, la lettura scenica di Silvio Castiglioni e il concerto di Alberto Bertoli e Filippo Graziani i prossimi eventi in programma

Proseguono gli appuntamenti della settima edizione del Cantiere poetico per Santarcangelo, intitolata “Parole Portanti. Le voci dei maestri e degli allievi nei dialoghi fra arte e educazione”.

Il 9, 10 e 11 settembre dalle 9.30 alle 11.30 si svolgerà nel giardino del Met – Museo etnografico il laboratorio con esplorazioni d’arte, per bambini da 8 a 11 anni, dal titolo “Atlanti di segni e canti”, dedicato ai maestri Federico Moroni e Maria Maltoni, a cura di Casa di Gesso.

Giovedì 9 settembre alle 15 è in programma al Supercinema la prima parte di “Cartoon club. Il cinema d’animazione che introduce alla vita”, con proiezioni per adulti e bambini dai 6 agli 11 anni, a cura di Sabrina Zanetti.

Al Teatro Il Lavatoio alle ore 17 verrà proiettato il documentario “Arte per nulla. La Scuola di Bornaccino”, di Flavio Nicolini (1968). Uno degli appuntamenti più attesi di questa edizione, perché la rassegna è stata costruita proprio ripensando alla straordinaria stagione della Scuola di Bornaccino, la scuola fra i campi, raccolta nel libro di Federico Moroni “Arte per gioco” (Edizioni Calderini 1964). Al termine del documentario sarà presentata l’anteprima della nuova edizione del libro edita da Vallecchi, Firenze, 2021.

All’incontro interverranno i curatori delle note critiche Claudio Franzoni e Simonetta Nicolini, figlia di Flavio, con la partecipazione di Alessandro Bacci, direttore della casa editrice, mentre verranno proiettate immagini e disegni della Scuola di Bornaccino; seguirà una lettura scenica a cura di Silvio Castiglioni.

Durante l’incontro sarà anche distribuita, in una pregiata edizione limitata, la stampa del soggetto per il cortometraggio.

La sera, allo Sferisterio, spazio alla musica: alle 21 “Coro Poetico Fafin. Il maestro è nell’anima”, coro di bambini e genitori dedicato a Pier Paolo Pasolini e Federico Moroni, a cura dell’Associazione Il Torrione Microteatro.

A seguire il concerto di Fabio Mina e Fabio Fiori “iSolitudini”, un viaggio musicale e narrativo per isole reali e fantastiche, passate e presenti; alle 23 un altro concerto, con la musica d’improvvisazione del Trio Vireo.

Venerdì 10 settembre alle ore 15 al Supercinema la seconda parte del Cartoon Club, mentre in biblioteca, alle 17, è programmato un incontro dedicato a Don Milani, dal titolo “Il maestro oggi non riceve. Il lungo pomeriggio d’arte del maestro e dei suoi ragazzi”, con la partecipazione di Sandra Gesualdi e Franca Mancinelli a cura di Luigi D’Elia. A seguire – ore 20 al Lavatoio – lo spettacolo di teatro di narrazione dello stesso D’Elia, “Cammelli a Barbiana”.

Alle 21.30 allo Sferisterio, il concerto di Alberto Bertoli e Filippo Graziani: due figli d’arte che hanno ereditato il talento e la passione della musica d’autore e l’incanto di intraprendere il proprio percorso musicale, sulle tracce dei padri, maestri di vita e arte, verso altri orizzonti e nuove composizioni poetiche.

Infine, ricordiamo che tutte le sere, dall’8 al 12 settembre allo Sferisterio, Cactus Cafe presenta Unique – Il fascino dell’esperienza: un servizio food per pasteggiare prima, durante e dopo gli spettacoli, un bar con servizio beverage e proposte di dj set. Mercoledì 8 Anna la Rouge e Andrea Canella; giovedì 9 Volumetrica Vision; venerdì 10 dj set di Manuel Pof Vasini e live di Sudestrada; sabato 11 dj set di Matteo Pignataro e live di Tak-Oner; domenica 12 Andy McFarlane 2 Man Band live.

Nel frattempo, alla settima edizione del Cantiere poetico ha dedicato due servizi giornalistici anche la redazione del TG3 regionale in onda il 7 settembre alle 14 e alle 19.30 che possono essere rivisti sul sito: www.rainews.it/tgr/emiliaromagna/notiziari/index.html?/tgr/rainews.html.

I posti sono limitati, quindi è necessaria la prenotazione per tutti gli appuntamenti, che sono a ingresso a contributo libero: è possibile prenotare i biglietti su www.cantierepoetico.org. Per accedere si dovrà presentare il Green Pass. I posti non sono numerati e l'entrata del pubblico sarà consentita 30 minuti prima dell'inizio degli incontri e degli spettacoli.

Sempre sul sito www.cantierepoetico.org è possibile anche consultare il programma completo della manifestazione, che si concluderà domenica 12 settembre.

La settima edizione del Cantiere poetico nasce ripensando alla straordinaria stagione della Scuola del Bornaccino, raccolta nel libro di Federico Moroni “Arte per gioco” (Edizioni Calderini 1964), e si propone di riflettere sulle possibili relazioni fra maestri e allievi, educazione e arte, attraverso le Parole Portanti – le voci dei maestri e degli allievi – per cercare di comprendere gli intrecci fra espressioni artistiche, didattica e la trasmissione del sapere fra le generazioni.

Cantiere poetico è un progetto del Comune di Santarcangelo di Romagna, promosso e sostenuto da FoCuS (Fondazione Culture Santarcangelo), Regione Emilia-Romagna e Associazione culturale l’arboreto, in collaborazione con Santarcangelo Festival, Pro Loco, Città Viva, Dogville, Centro per le famiglie dell’Unione di Comuni Valmarecchia, Vivai Piante Fabbri Rimini, Viscount International, Cactus Cafe, Gruppo Maggioli, Vallecchi Firenze. Partner solidali Coop Alleanza 3.0, Navacchi Infissi, Vetreria La Nuova Cesari, Santarcangelo Mare; media partner Corriere Romagna.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/09/08 12:35:00 GMT+1 ultima modifica 2021-09-08T13:18:04+01:00