Sezioni

Sferisterio, al via la pulizia del muro dalle piante spontanee

Un trattamento naturale a base di aceto ne ritarderà la crescita

È iniziata questa mattina (martedì 29 settembre 2020) la pulizia straordinaria delle mura dello Sferisterio. Gli addetti della società in house Anthea, incaricata dall’Amministrazione comunale, stanno ripulendo il tratto di cinta muraria che si affaccia su viale Arrigo Faini dalle piante spontanee e in particolare dai capperi cresciuti in maniera rigogliosa.

L’intervento di manutenzione, programmato da tempo, sarà portato a termine nell’arco di qualche giorno grazie a una piattaforma aerea calata all’interno del campo di gioco. Ultimata l’asportazione, un trattamento naturale a base di aceto permetterà di ritardare la crescita delle piante spontanee e soprattutto dei capperi, che con le loro radici rischiano di danneggiare seriamente l’antico muro che delimita l’arena del gioco del pallone con il bracciale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/29 12:03:59 GMT+1 ultima modifica 2020-09-29T12:04:06+01:00