Sezioni

Via Pio Massani, concluse le prove di trazione meccanica sui pini dopo il crollo di uno degli alberi durante l’alluvione

Rilevate condizioni di pericolosità che rendono necessario l’abbattimento urgente dei quattro alberi, già autorizzato dalla Soprintendenza

La verifica straordinaria di stabilità degli alberi presenti in via Massani e affacciati sullo Sferisterio – disposta in seguito alla caduta di un pino nei giorni più intensi del maltempo che ha colpito la Romagna nel mese di maggio – si è conclusa con esito negativo.

Le verifiche visive e le prove di trazione effettuate da un agronomo incaricato dai Servizi tecnici comunali sui quattro pini rimasti per verificarne la stabilità, infatti, hanno rivelato condizioni di instabilità tali da richiedere l’abbattimento urgente a tutela dell’incolumità e della sicurezza pubbliche. L’Amministrazione comunale ha provveduto pertanto a richiedere le necessarie autorizzazioni alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini che ha autorizzato l’abbattimento.

Il ripetersi sempre più frequente di eventi meteorologici estremi, spesso caratterizzati da forte vento, rende i quattro alberi particolarmente pericolosi anche a causa della loro posizione sopraelevata, sia rispetto al piano stradale di via Massani sia rispetto all’area dello Sferisterio.

L’abbattimento degli alberi, che verrà effettuato a partire dalla prossima settimana, è finalizzato dunque alla messa in sicurezza urgente dell’area. A seguito di questo intervento – una volta concluse anche le analisi geofisiche in corso sulla cavità di recente scoperta, necessarie per disporre di un quadro più completo della situazione – sarà predisposto il progetto di riqualificazione dell’area, con esperti agronomi e geologi che indicheranno se al posto dei pini sarà possibile collocare o meno altri alberi non pericolosi per l’incolumità pubblica.

Azioni sul documento

pubblicato il 2023/11/23 13:45:00 GMT+1 ultima modifica 2023-11-23T13:48:54+01:00