Sezioni

"Santarcangelo al centro" - fase 3, anno 2020 (gennaio/giugno)

la terza fase del percorso partecipativo si focalizzerà sull'elaborazione condivisa di un meta-progetto dedicato allo sviluppo sostenibile del centro storico di Santarcangelo, propedeutico alla formulazione della Strategia per Qualità Urbana Ecologica ed Ambientale

Dal 2015 è attivo il tavolo di confronto “Santarncagelo al centro” animato da diversi punti di vista (cultura, commercio, società) e chiamato a confrontarsi sulla promozione organica e sinergica del centro storico. Il processo partecipativo candidato al bando 2019 LR 15/2018 parte da questo strumento di governance, evolvendolo in processo capace di intercettare non solo le sfide locali, maggiormente collegate a “qualità-competitività-attrattività”, ma anche quelle globali incentrate sugli obiettivi di sviluppo sostenibile. Scopo di quella che possiamo considerare la terza fase di “Santarcangelo al centro”, è l’elaborazione condivisa di un meta-progetto dedicato allo sviluppo sostenibile del centro storico di Santarcangelo, propedeutico alla formulazione della Strategia per Qualità Urbana Ecologica ed Ambientale, prevista dalla nuova legge urbanistica regionale (LR 24/2017).

Il meta-progetto si incardina attorno alla questione chiave “quale visione di centro storico condividiamo al punto da sentircene responsabili?” indagata attraverso l’ascolto di differenti punti di vista: proprietari/amministratori, abitanti/residenti/cittadini,consumatori/fruitori/turisti, gestori/esercenti/operatori.

I temi

I temi oggetto del confronto nel percorso di partecipazione sono molteplici:

  • sosta/viabilità/mobilità sostenibile e accessibilità,
  • funzionamento “ecosistemico” e salubrità ambientale;
  • riqualificazione energetica e riabilitazione “ecolonomica”;
  • collaborazione “ecosolidale” e welfare di prossimità;
  • sicurezza sismica e sicurezza idro-geologica.

La condivisione di un intervento complesso (meta-progetto) richiede non solo una buona conoscenza di come funziona un “centro”, ma una visione ampia, che articola gli effetti di azioniche, seppur puntuali, ambiscono a riverberare su diverse scale:

  • in un sistema locale che ambisce ad essere di qualità, attrattivo e competitivo;
  • in un’area vasta che aspira ad essere innovativa, ospitale e solidale;
  • in una sfida globale che mira ad una piena sostenibilità

I documenti

Scheda progetto
Presentazione sintetica
Sospensioni delle decisioni

 

rer_logo.jpg 

Il progetto è realizzato con il sostegno della legge regionale Emilia-Romagna n.15/2018

Osservatorio Partecipazione - clicca qui

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/15 13:50:00 GMT+1 ultima modifica 2020-01-15T13:51:56+01:00