Sezioni

Contributo sull'affitto

Dal 13 gennaio 2020 presso i Servizi sociali le domande di accesso al fondo per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione

Quando presentare domanda

Raccolta domande dal 13 gennaio al 28 febbraio 2020.

La chiusura del bando "Fondo per l'accesso alle abitazioni in localezione" è stata prorogata al 13 marzo 2020.

Dove rivolgersi

  • Per i residenti di Santarcangelo - previo appuntamento telefonico da fissare telefonando ai numeri 0541/356.356 - 0541/356.234 - 0541/624.246, presso l'ufficio dei servizi sociali (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10,30 alle 12, martedì e giovedì dalle 8,30 alle 12) e presso il Centro per le famiglie (lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 11,30 e il giovedì anche dalle 15 alle 17);
  • tramite Pec all’indirizzo unione.valmarecchia@legalmail.it;
  • tramite raccomandata all’indirizzo: Unione di Comuni Valmarecchia, piazza Bramante 11, 47863 Novafeltria;
  • online utilizzando il portale Sosi@home al seguente indirizzo: https://portaleservizieducativi.comune.rimini.it/UserLogin/LoginUser.aspx?AcceptsCookies=OK

Chi può presentare domanda

I destinatari e i requisiti sono dettagliatamente indicati nel bando.

Di seguito si riassumono i requisiti principali, invitando poi a verificare casi specifici sul bando.

  1. Cittadinanza italiana, di stato UE o, per i cittadini stranieri di stati non UE, permesso di soggiorno annuale o soggiornanti UE di lungo periodo;
  2. Residenza in uno dei comuni dell’Unione Valmarecchia;
  3. Avere un contratto di locazione regolarmente registrato;
  4. ISEE 2020 (cioè emesso dai Caf dopo il 01/01/2020, relativo ai redditi 2018) da € 3000,00 a € 17.154,00;
  5. Avere un canone mensile comprensivo di rivalutazioni ISTAT ed escluse le spese condominiali inferiore a € 700,00, ed essere in regola con i pagamenti (in caso di morosità il contributo, in caso di ammissione, è liquidato al proprietario);
  6. Non essere beneficiari di reddito cittadinanza
  7. Non essere assegnatario di alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica
  8. Non avere diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione, superiori al 50% su alloggio del territorio nazionale adeguato alle esigenze del nucleo familiare.
  9. Non essere destinatario di atto di sfratto per morosità con citazione per la convalida

Si fa notare che il possesso dei requisiti previsti dal bando non è di per sè garanzia di avere accesso al contributo, in quanto i contributi verranno erogati sino a esaurimento fondi secondo una graduatoria distrettuale comprendente i richiedenti di tutti i comuni del distretto Rimini nord.

A quanto ammonta il contributo?

4 mensilità di affitto fino ad un massimo di 2.000 euro.

Cosa accade dopo la chiusura del bando?

Il comune di Rimini, pubblicherà entro il 30/03/2020 l’elenco completo delle domande pervenute e indicativamente a metà aprile la graduatoria degli ammessi al contributo (senza indicazione, per motivi di privacy, di nomi e cognomi ma con i CODICI DI DOMANDA comunicati ai richiedenti al momento della presentazione della domanda stessa).

La graduatoria sarà ordinata in base all’incidenza decrescente del canone annuo sull’ISEE.

Gli utenti non riceveranno alcuna comunicazione scritta, ma è loro onere:

  • consultare il sito internet del comune di Rimini;
  • oppure il sito dell’Unione e i siti dei comuni nei quali sarà presente il link a quanto pubblicato da Rimini;
  • oppure visionare la graduatoria stampata presso gli uffici servizi sociali.

Controlli

In caso di domande ammesse al contributo in posizione utile per l’assegnazione del contributo, che presentano un ISEE inferiore del 30% o più al canone annuo, l’ufficio unico dei servizi sociali dell’Unione, prima dell’erogazione del contributo, provvederà a verificare, anche tramite convocazione dei potenziali beneficiari, l’effettivo stato di grave disagio economico-sociale dei nuclei richiedenti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/03 14:20:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-31T12:08:54+02:00