Sezioni

Contributi sull'affitto - anno 2021

Le domande per i contributi sugli affitti posso essere presentate dal 29 gennaio 2021 al 19 marzo 2021

Quando presentare domanda

Le domande posso essere presentate dal 29 gennaio 2021 al 19 marzo 2021, unicamente online al seguente indirizzo: https://portaleservizieducativi.comune.rimini.it/UserLogin/LoginUser.aspx?AcceptsCookies=OK

Chi può presentare domanda

I destinatari e i requisiti sono dettagliatamente indicati nel Bando.
Di seguito si riassumono i requisiti principali, invitando a verificare i casi specifici. Sono ammessi al contributo:
  1. nuclei famigliari aventi ISEE compreso tra € 0,00 ed € 17.154,00;
  2. nuclei famigliari aventi ISEE compreso fra 0,00 ed € 35.000,00 che hanno subito perdita o diminuzione rilevante del reddito familiare causata dall’emergenza COVID-19. La riduzione del reddito familiare valutato nel trimestre marzo, aprile, maggio 2020 deve essere superiore al 20% nei confronti dei rispettivi tre mesi di marzo, aprile, maggio dell’anno 2019 (Si rinvia al bando per i dettagli e per il calcolo della riduzione).

Inoltre, sono ammessi al contributo i nuclei familiari ISEE in possesso dei seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:

A1) cittadinanza italiana, oppure

A2) cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea, oppure

A3) cittadinanza di uno stato non appartenente all’Unione Europea per gli stranieri che siano muniti di permesso di soggiorno di durata di almeno 1 anno o permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;

B) valore ISEE ordinario oppure corrente contenuto nell’attestazione emessa dall’INPS nell'anno 2021 non superiore ad 17.154,00 (graduatoria 1) oppure € 35.000,00 (graduatoria 2). Nel caso non sia disponibile il valore ISEE dell’anno 2021 è possibile fare domanda con l’ISEE dell’anno 2020;

D1) titolarità di un contratto di locazione ad uso abitativo (con esclusione delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9) redatto ai sensi dell’ordinamento vigente al momento della stipula e regolarmente registrato. In caso di contratto in corso di registrazione presso l’Agenzia delle Entrate sono ammessi a contributo i contratti con relativa imposta pagata; oppure

D2) titolarità di un contratto di assegnazione in godimento di un alloggio di proprietà di Cooperativa con esclusione della clausola della proprietà differita. La sussistenza delle predette condizioni deve essere certificata dal rappresentante legale della Cooperativa assegnante.

Come vengono formate le graduatorie

Le domande ammesse, provenienti da tutti i Comuni del Distretto saranno collocate in due graduatorie distrettuali distinte comprendenti:

  1. nuclei familiari con ISEE tra € 0,00 ed € 17.154,00;
  2. nuclei famigliari con ISEE tra € 0,00 ed € 35.000,00 con calo di reddito a causa del Covid-19;
    All’interno delle due graduatorie, le domande saranno collocate in ordine decrescente di incidenza del canone sul valore ISEE.

Quali ulteriori requisiti occorre avere per presentare domanda di contributo

Per essere ammessi a contributo occorre:

  1. NON avere avuto nel medesimo anno 2021 la concessione di un contributo del “Fondo per l’emergenza abitativa” derivante dalle deliberazioni della Giunta Regionale n. 817/2012, 1790/2013, 1221/2015 e n. 2365/2019;
  2. NON avere avuto nel medesimo anno 2021 la concessione di un contributo del Fondo per la “morosità incolpevole” di cui all’art. 6 comma 5 del D.L. 31/07/2013 n. 102 convertito con Legge del 28/10/2013 n. 124;
  3. NON essere assegnatari, limitatamente alle domande per la Graduatoria 1 (nuclei famigliari aventi ISEE compreso tra € 0,00 ed € 17.154,00), di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica;
    4. NON essere beneficiario del reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza di cui al Decreto-Legge n. 4/2019 convertito con modificazioni dalla Legge n. 26/2019.

Il possesso dei requisiti previsti dal Bando non è di per sé garanzia di accesso al contributo, in quanto i contributi verranno erogati sino a esaurimento fondi secondo una graduatoria distrettuale comprendente i richiedenti di tutti i comuni del distretto Rimini Nord.

A quanto ammonta il contributo in caso di ammissione

Alle graduatorie saranno destinate le seguenti risorse complessive:

Graduatoria 1) – 40% delle risorse disponibili per il Distretto;

Graduatoria 2) – 60% delle risorse disponibili per il Distretto.

Il contributo massimo concedibile è una somma fissa pari a 3 mensilità del canone per un importo massimo di € 1.500,00.

Controlli

In caso di domande ammesse al contributo in posizione utile per l’assegnazione del contributo, che presentano un ISEE inferiore del 30% o più al canone annuo, l’ufficio unico dei servizi sociali dell’Unione, prima dell’erogazione del contributo, provvederà a verificare, anche tramite convocazione dei potenziali beneficiari, l’effettivo stato di grave disagio economico-sociale dei nuclei richiedenti.

Allegati

Sotto il bando integrale.