Sezioni

Nuovi bisogni e nuove risposte per i giovani

L'evento del progetto "T.anti corpi" al parco Spina, novembre 2021

Il dialogo con le nuove generazioni rappresenta una sfida e una priorità per l'Amministrazione, che ha portato avanti - con una spinta maggiore in seguito alla pandemia - azioni mirate per incentivare la partecipazione dei giovani alla vita della comunità.

Il Covid ha sospeso le attività in presenza, generando un sentimento di apatia e disaffezione: un momento critico utilizzato per progettare nuovi spazi, nuove forme di espressione creativa e di aggregazione, insieme ai giovani stessi. Il contenitore di questa rinnovata progettualità è T.Anti Corpi, processo partecipato di co-costruzione del sistema di politiche giovanili che parte dai luoghi per immaginare nuove attività di partecipazione, comunicazione e formazione.

FABLAB, SKATE PARK E SPAZIO GIOVANI

Il Fablab realizzato presso la biblioteca Baldini è un laboratorio di condivisione di idee ed esperienze, un luogo dove coltivare competenze, dove l’innovazione parte dal basso con l’ausilio della stampa e delle tecnologie 3D, sostenuto dalla Regione con un contributo di 18mila euro. Con un sistema di apprendimento ispirato alla straordinaria esperienza didattica del maestro Federico Moroni.

Una pedana per lo skate, a lungo attesa, è stata installata al parco Spina grazie a un contributo di 22mila euro della Regione. Entro il 2022 lo skate park verrà completato con ulteriori rampe e strutture per le evoluzioni degli skater.

Il centro polifunzionale che verrà realizzato nei locali dell’ex scuola del Bornaccino sarà il cuore di quello “Spazio giovani diffuso” che l’Amministrazione ha immaginato per Santarcangelo insieme ai ragazzi. La ristrutturazione sarà fondata su criteri di risparmio energetico e rispetto dell’ambiente: il costo, pari a 370mila euro, verrà coperto al 90 per cento dalla Regione.

Per sostenere e incentivare l’imprenditorialità giovanile, infine, Comune, Itse Molari, fondazione Francolini Franceschi e Zona Moka srl hanno sottoscritto un Patto di comunità con uno stanziamento di 21mila euro in tre anni per creare un incubatore d’impresa e altri progetti in fase di avvio.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/03/23 10:36:07 GMT+1 ultima modifica 2022-03-23T10:35:53+01:00