Sezioni

Autenticazione di copie

Che cos'è

L'autenticazione di una copia di un documento consiste nell'attestare la sua conformità con l'originale, di cui si è presa visione.

La copia può essere autenticata:
- dal pubblico ufficiale dal quale è stato emesso l'originale;
- dal pubblico ufficiale dell'ufficio presso cui è depositato l'originale;
- dal pubblico ufficiale al quale deve essere prodotto il documento;
- dal notaio, dal cancelliere, dal segretario comunale o dall'Ufficiale d'Anagrafe.

La dichiarazione sostitutiva di notorietà (vedi scheda apposita) può essere utilizzata per certificare che la copia di un atto o di un documento conservato o rilasciato da una pubblica amministrazione, nonchè la copia di un atto in possesso del dichiarante sono conformi all'originale. È possibile utilizzare il modulo allegato.

Per la richiesta di autenticazione di copie occorre:

  • presentare l'originale del documento e la fotocopia da autenticare;
  • marca da bollo da 16 euro, tranne che nei casi esenti previsti dalla legge (in questo caso i diritti di segreteria ammontano a 0,25 euro);
  • 0,50 euro per diritti di segreteria. Per l'autenticazione non è necessario che l'interessato sia residente

Responsabili del procedimento

Dolores Palazzi - Valeria Miele - Giulia Razzaboni - Federica Pesaresi - Laura Emanuelli

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/10/09 13:00:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-15T17:08:08+02:00