Sezioni

Comunione e separazione dei beni dei coniugi

responsabili del procedimento Paola Borzacchiello e Piera Garattoni

Il regime patrimoniale della famiglia in mancanza di diversa convenzione è costituito dalla comunione dei beni. Contestualmente alla celebrazione, sia civile che religiosa, del matrimonio, gli sposi dichiarano il regime patrimoniale da loro scelto (comunione o separazione dei beni). Tale scelta potrà essere successivamente cambiata con dichiarazione resa ad un Notaio, che la invierà all'Ufficio di Stato civile del comune dove è stato celebrato il matrimonio. L'Ufficio provvede all'annotazione a margine dell'atto.

Cosa fare

Occorre presentare dichiarazione verbale all'Ufficiale dello Stato Civile o al Parroco celebrante il matrimonio.

In caso di dichiarazione successiva al matrimonio (in tal caso occorre fornire al notaio un estratto dell'atto di matrimonio), la dichiarazione viene registrata tramite atto notarile.

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/11/09 14:59:32 GMT+1 ultima modifica 2017-11-21T09:40:12+01:00