Sezioni

Carta d'identità elettronica (CIE)

La carta di identità elettronica viene rilasciata soltanto su appuntamento contattando lo 0541/356.356. Il diretto interessato (maggiorenne o minorenne che sia) deve sempre essere presente.

Proroga scadenza per gestione emergenza Covid-19

Il decreto legge n. 56 del 30.4.2021, ha prorogato fino al 30 settembre 2021 la scadenza dei documenti di riconoscimento scaduti dopo il 31 gennaio 2020.

Che cos'è

È il nuovo documento di identificazione che viene rilasciato ai cittadini italiani, comunitari e stranieri al posto della vecchia carta d'identità cartacea, la quale rimane emissibile solo in casi di urgenza.

A differenza di quella cartacea, la carta di identità elettronica è in formato tessera ed è provvista di microchip contactless e codice fiscale. La CIE, tecnologicamente evoluta e difficilmente falsificabile, non è stampata in tempo reale dal Comune, ma dal Poligrafico dello Stato e viene recapitata al domicilio del cittadino entro sei giorni lavorativi dalla richiesta tramite Nexive.

Per rintracciare la spedizione clicca qui inserendo il barcode presente sulla ricevuta consegnata dal dipendente del Comune al momento dell'emissione del documento o sulla cartolina lasciata dal postino.

Validità

  • Per i minori di età inferiore a 3 anni: la validità è di 3 anni;
  • Per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni: la validità è di 5 anni;
  • Per i maggiorenni: la validità è di 10 anni.

La scadenza corrisponde al giorno del compleanno immediatamente successivo alla scadenza dei 10 anni.

Sulla carta d'identità valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura particolare; al contrario, sulla carta d'identità non valida per l'espatrio compare la dicitura: "non valida per l'espatrio".

Per i cittadini comunitari e stranieri, la carta d'identità non è valida per l'espatrio.

Prima di recarsi all'estero con la carta d'identità è consigliato informarsi presso l'Ufficio Passaporti della Questura di Rimini, oppure consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale www.viaggiaresicuri.it.

Cosa fare

Prenotare un appuntamento

La carta di identità elettronica viene rilasciata soltanto su appuntamento contattando lo 0541/356.356 (dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30).

Il diretto interessato (minorenne o maggiorenne) deve sempre essere presente.

Caratteristiche della foto tessera

La foto tessera deve avere le stesse caratteristiche richieste per il rilascio del passaporto:

  • scattata non oltre 6 mesi prima della domanda del nuovo documento;
  • sfondo chiaro;
  • posizione frontale;
  • senza copricapo;
  • senza ciuffi di capelli che vadano a coprire – anche solo parzialmente – gli occhi;
  • stampata su carta fotografica ad alta risoluzione.

Cittadini italiani maggiorenni

  • residenza nel Comune di Santarcangelo di Romagna;
  • 1 fototessera recente;
  • tessera sanitaria;
  • vecchia carta d'identità scaduta o in scadenza, o altro documento di riconoscimento (documento con fotografia emesso da amministrazione italiana);
  • eventuale denuncia di furto o smarrimento;
  • eventuale carta deteriorata.

Cittadini stranieri extra UE

Oltre, a quanto sopra richiesto, i cittadini che non appartengono all'Unione Europea devono portare con sé:

  • anche il permesso di soggiorno valido o la documentazione che ne provi il rinnovo in corso;
  • possibilmente anche il passaporto ai fini della verifica della congruità di tutti i dati anagrafici.

Cittadini minorenni italiani

  • Per rilasciare la carta di identità a un minorenne, occorre che sia presente almeno un genitore, oltre ovviamente al minore.
  • Se si desidera che la carta sia valida per l'espatrio, occorre l'assenso di entrambi i genitori. Se uno dei genitori non può recarsi in Comune per dare l'assenso, può esprimere l'assenso su apposito modello (disponibile in allegato), corredato della fotocopia di un documento di riconoscimento.

Il minore di anni 14 che viaggia accompagnato da persone che non sono i genitori deve essere autorizzato dai genitori stessi attraverso un atto di assenso che deve essere preventivamente vistato dalla Questura. In questo caso, oltre a possedere un documento valido per l'espatrio, i genitori del minore dovranno richiedere alla Questura, tramite apposito modulo di richiesta sottoscritto da entrambi i genitori e dall'accompagnatore, la concessione del nulla osta per l'accompagnatore.

Minorenni stranieri extra UE

Per i cittadini stranieri la carta di identità non è valida per l'espatrio. Pertanto sarà sufficiente che il minore sia accompagnato da uno dei due genitori.

Occorre portare con sé anche:

  • permesso di soggiorno valido del minore o la documentazione comprovante la procedura di rinnovo in corso;
  • possibilmente anche il passaporto ai fini della verifica della congruità di tutti i dati anagrafici.

Cittadini italiani residenti all'estero (AIRE)

Attualmente la carta d'identità elettronica non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Anagrafe Italiana Residenti all'Estero (AIRE) in quanto il rilascio del documento è subordinato all'allineamento dei dati anagrafici nel sistema dell'Indice Nazionale delle Anagrafi (INA/SAIA).

  • Ai cittadini AIRE quindi verrà rilasciata la carta d'identità in formato cartaceo al costo di 5 euro.
  • In questo caso, per il rilascio della carta d'identità cartacea, oltre ai documenti come sopra specificati (cittadini italiani maggiorenni o minorenni), occorrono 2 fototessere recenti (anziché una).

Cittadini domiciliati a Santarcangelo con residenza in altri Comuni

Quando sussistono gravi e comprovati motivi che impediscono di recarsi nel proprio Comune di residenza, chi ha il domicilio a Santarcangelo e la residenza in altro Comune può rinnovare il documento d'identità (soltanto in formato cartaceo) presso lo Sportello al Cittadino.

  • Ai cittadini domiciliati verrà rilasciata la carta d'identità in formato cartaceo al costo di 5 euro, previa autorizzazione del Comune di residenza.
  • In questo caso, per il rilascio della carta d'identità cartacea, oltre ai documenti come sopra specificati, occorrono 2 fototessere recenti e una dichiarazione comprovante la grave impossibilità a recarsi nel proprio Comune di residenza.

Quanto costa

Il costo della carta d'identità elettronica è di 22 euro.

Tempi di rilascio

Il documento elettronico viene recapitato all'indirizzo indicato dal richiedente entro i 6 giorni lavorativi successivi.

Blocco della CIE

Per richiedere il blocco della propria CIE, bisogna contattare il numero 800/263388 fornendo i seguenti dati: nome, cognome, codice fiscale, numero della CIE se disponibile, estremi della denuncia presentata alle forze dell’ordine. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 18 e il sabato dalle 8 alle 14.

Il servizio è valido solo per la nuova CIE. Nel caso in cui il cittadino sia in possesso di una vecchia CIE la procedura d’interdizione resta inalterata: bisogna recarsi presso il comune di rilascio dopo aver sporto denuncia presso le forze dell’ordine.

Verifica CIE

A seguito di una verifica dei processi di produzione, è stato rilevato che alcune carte di identità elettroniche presentano un difetto nel chip: questo contiene una data di emissione diversa da quella correttamente riportata sul fronte del documento.
I cittadini – inserendo il proprio codice fiscale e il numero di serie della propria carta di identità elettronica – possono già verificare in tempo reale se questa rientri tra i documenti che presentano il difetto.

Per verificare la propria CIE clicca qui

Donazione di organi, tessuti e cellule

Per approfondimenti relativi alla possibilità di esprimere la volontà alla donazione di organi, tessuti e cellule in fase di rilascio della carta di identità vai alla relativa scheda informativa.

Responsabili del procedimento

Valeria Miele - Giulia Razzaboni - Patrizia Volpini - Federica Pesaresi - Laura Emanuelli - Liana Bellon

Riferimenti normativi

La nuova CIE è stata introdotta dall’articolo 10 comma 3 del D.L. n. 78/2015, convertito in legge n. 125/2015

Allegati

Qui sotto trovi la modulistica relativa al procedimento.