Sezioni

Comunicazione di cessione di fabbricato (per cittadini stranieri non comunitari o apolidi)

La cessione di fabbricato per cittadini extracomunitari o apolidi va presentata ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs 286/1998

Descrizione

Chiunque, a qualsiasi titolo, dà alloggio ovvero ospita uno straniero non comunitario o apolide, anche se parente o affine, o lo assume per qualsiasi causa alle proprie dipendenze o gli cede la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, posti nel territorio dello Stato, è tenuto a darne comunicazione scritta all'autorità locale di pubblica sicurezza entro 48 ore dalla consegna delle chiavi dell'immobile.

La comunicazione comprende, oltre alle generalità del denunciante, quelle dello straniero o apolide, gli estremi del passaporto o del documento di identificazione che lo riguardano, l'esatta ubicazione dell'immobile ceduto o in cui la persona è alloggiata, ospitata o presta servizio.

E' necessario presentare la comunicazione sul modulo disponibile anche in allegato.

La comunicazione va presentata via fax al n. 0541/626.464 oppure inviata tramite mail all'indirizzo pec@pec.comune.santarcangelo.rn.it entro 48 ore dalla data in cui la persona interessata ('cessionario') ottiene la disponibilità dell'immobile in oggetto e dunque delle chiavi dal 'cedente'. Il modulo deve essere corredato dalla copia dei documenti del 'cedente' e del 'cessionario'.

Dove rivolgersi

Per protocollare la cessione di fabbricato o richiedere informazioni sul procedimento o sulle cessioni di fabbricato già protocollate è possibile rivolgersi all'Ufficio Protocollo - referenti: Andrea Vescovelli - Valentina Pollini

Responsabili del procedimento

Andrea Vescovelli - Valentina Pollini

Riferimenti normativi

art. 7, D.Lgs 286/1998 modificato dalla L. 189/2002

Allegati

Qui sotto sono disponibili la modulistica e gli allegati al procedimento.