Sezioni

Dichiarazione ai fini di cancellazione anagrafica

Logo servizi online_clicca_testata-01.jpg

Descrizione

La cancellazione per irreperibilità è un provvedimento dell'Ufficiale d'anagrafe ed è uno dei possibili esiti a seguito della verifica della sussistenza della dimora abituale presso l’indirizzo di residenza.

Si definisce irreperibile una persona che si allontana dal luogo di dimora abituale per un periodo sufficientemente lungo, senza dare notizia del suo trasferimento in altro Comune o all'Estero e della quale non sia possibile stabilire la reale dimora attraverso i normali accertamenti anagrafici, anche d'ufficio.

Avvio del procedimento

  • d’ufficio, sulla base di informazioni acquisite direttamente dall’ufficio Anagrafe;
  • a seguito di segnalazione di assenza fatta da persona che sia a conoscenza di una situazione di irreperibilità: contestualmente è possibile dichiarare, se si conosce, l’eventuale nuova dimora abituale della persona assente. Occorre presentare la segnalazione direttamente online se in possesso di credenziali Spid o Cie: clicca qui. In alternativa, occorre fissare un appuntamento con l'ufficio Anagrafe-Residenze.

La comunicazione è finalizzata ad attivare la procedura per un’eventuale cancellazione dall’anagrafe della popolazione residente, della persona della quale è comunicata l’assenza.

Cosa fare

E' possibile presentare la dichiarazione online tramite credenziali Spid o Cie: vai al modulo online.

Iter del procedimento

  1. avvio del procedimento per abitazione/appartamento (interno) occupato da altra persona oppure per segnalazione di assenza;
  2. comunicazione dell'avvio del procedimento all’interessato tramite posta raccomandata;
  3. vari e intervallati accertamenti della Polizia Locale presso l'indirizzo di residenza;
  4. dopo almeno 12 mesi dall'avvio del procedimento, se gli accertamenti sono sempre negativi, viene emesso il provvedimento di cancellazione per accertata irreperibilità anagrafica.

Fino all’adozione del provvedimento finale di cancellazione la persona è da considerarsi anagraficamente residente.

Responsabili di procedimento

Chiara Valeri (tel. 0541/356.266) - Patrizia Volpini (tel. 0541/356.245)

Azioni sul documento

pubblicato il 2023/02/03 10:16:00 GMT+1 ultima modifica 2023-04-21T10:32:54+01:00