Sezioni

Botteghe Storiche

Nasce l’Albo delle Botteghe Storiche. Fra i requisiti per accedervi, almeno 50 anni di attività per esercizi artigianali e commerciali e 25 anni per le osterie

Bottega storica.jpg

Descrizione

Il Consiglio Comunale con atto n. 63 del 28/10/2019 ha approvato il Regolamento per la promozione e valorizzazione delle Botteghe Storiche e dei Mercati Storici e la Giunta con atto n.141 del 14/11/2019 ha istituito l’Albo delle Botteghe Storiche e dei Mercato Storici del Comune di Santarcangelo di Romagna, con la finalità di promuovere, valorizzare e sostenere le botteghe storiche tradizionalmente presenti sul territorio comunale, che rivestono particolare valore storico, artistico, architettonico e ambientale, rappresentando una risorsa preziosa per la città, anche sotto il profilo dell’attrattività turistica, in quanto testimonianza della storia, dell’arte, della cultura locale e della tradizione imprenditoriale.

Destinatari

Possono assumere la qualifica di Bottega Storica:

  • gli esercizi commerciali al dettaglio in sede fissa;
  • gli esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande;
  • le attività artigianali.

Requisiti

Ai fini dell'iscrizione all’Albo, le attività devono risultare in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Svolgimento della medesima attività da almeno cinquant'anni continuativi, nello stesso locale, anche se con denominazioni, insegne, gestioni o proprietà diverse, a condizione che siano state mantenute le caratteristiche originarie dell’attività. Tale termine può essere riferito anche ad attività esercitate, con le citate caratteristiche, in locali adiacenti o nelle immediate vicinanze della sede originaria, qualora il trasferimento dalla sede originaria sia avvenuto per cause di forza maggiore o per ampliamento. In deroga a tale principio lo status di Bottega storica può essere riconosciuto anche ad esercizi operanti continuativamente nello stesso locale da almeno 25 anni, anche se con denominazioni, insegne, gestioni o proprietà diverse a condizione che siano mantenute le condizioni originarie dell’attività, esclusivamente qualora si tratti di esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande recante la denominazione di osteria.
  2. Collegamento funzionale e strutturale dei locali e degli arredi con l’attività svolta, al fine di dare il senso di un evidente radicamento nel tempo dell'attività stessa.
  3. Presenza nei locali, negli arredi, sia interni che esterni, di elementi, strumenti, attrezzature e documenti di particolare interesse storico, artistico, architettonico, ambientale e culturale, o particolarmente significativi per la tradizione e la cultura del luogo, visibili al pubblico. Gli arredi, le attrezzature, gli strumenti, i documenti, devono offrire, al di là della presenza quantitativa, una chiara visibilità alla persona comune, ossia non munita di particolari conoscenze tecniche e culturali, del collegamento funzionale e strutturale con l’attività svolta e dare il senso di un evidente radicamento nel tempo di quella attività nonché la citazione del locale in opere letterarie e/o cinematografiche di particolare rilievo e/o il legame alla toponomastica locale.

Raccomandazioni

Si raccomanda la massima attenzione nella compilazione dei moduli di domanda affinché emergano chiaramente le caratterisiche indicate nei punti 1),  2) e 3).

Lo status di “Bottega Storica” è legato al mantenimento delle caratteristiche sopra indicate.

Lo status di “Bottega Storica” comporta l’utilizzo dell’apposito marchio (nelle targhe, insegne, vetrofanie e nella pubblicità) nel rispetto delle specifiche tecniche definite dalla Regione Emilia Romagna con Del. n. 22 del 19/01/2009 e la possibilità di accedere alle eventuali agevolazioni previste dal Comune per tali attività.

Modalità di invio della domanda

La domanda di iscrizione all’Albo delle Botteghe Storiche deve essere compilata sull’apposita modulistica, scaricabile in questa pagina  ed inviata tramite PEC  al seguente indirizzo: suap.valmarecchia@legalmail.it.

Nella domanda il richiedente  deve dichiarare espressamente di impegnarsi, in caso ottenga l’iscrizione all’Albo, a mantenere le caratteristiche morfologiche dei locali, delle vetrine e delle insegne, degli elementi di arredo interno ed esterno presenti al momento dell’iscrizione, che conferiscono all’attività l’interesse storico, artistico, architettonico ambientale e/o culturale.

Per informazioni e/o chiarimenti è possible rivolgersi a:

Sportello Unico Attivita’ Produttive SUAP

Via Giovanni Pascoli 2 Santarcangelo di Romagna

e-mail: suap@vallemarecchia.it

Normativa di riferimento

Legge regionale 10 marzo 2008, n. 5

DGR n. 983/2008: Definizione dei criteri e modalità per la rilevazione dei dati e delle informazioni relativi ai mercati storici e alle Botteghe Storiche.

DGR n. 22/2009: Definizione modalità di gestione dell'Albo comunale delle Botteghe storiche e dei Mercati storici. Approvazione marchi "Botteghe storiche" e "Mercati storici".

Regolamento per la promozione e valorizzazione delle Botteghe Storiche e dei Mercati Storici (Approvato con DC comunale n. 63 del 28/10/2019.

Istituzione dell'albo delle Botteghe Storiche e dei Mercati Storici. Criteri e modalità di iscrizione (Delibera di Giunta n.141 del 14/11/2019)

Allegati

Qui sotto trovi la modulistica relativa al procedimento.