Sezioni

Richiesta di accesso agli atti e presa visione di pratiche edilizie/urbanistiche (ai sensi della L. 241/90 e s.m.i.)

Dal 1° gennaio 2022 per la richiesta di accesso alle pratiche edilizie/urbanistiche è previsto il pagamento di diritti di ricerca pari a Euro 20. La ricevuta di pagamento va allegata al momento della presentazione della domanda

Logo servizi online_clicca_testata-01.jpg

Descrizione

E' possibile richiedere allo Sportello unico per l'edilizia la visione ed il rilascio di copie, in carta semplice o conformi, di pratiche e di atti d’archivio in capo ai servizi urbanistici (licenze edilizie, concessioni edilizie, agibilità/abitabilità, permessi di costruire, piani particolareggiati, atti abilitativi vari, ecc.).

Presentazione della domanda

La richiesta scritta e motivata, compilata su apposita modulistica, va presentata in modalità online cliccando qui.

La domanda dovrà essere corredata di:

  • versamento di 20 euro per diritti di ricerca, pagabili direttamente online nel corso della compilazione della domanda;
  • delega del proprietario dell’immobile con copia del documento di riconoscimento in corso di validità, se la richiesta viene presentata dal tecnico incaricato o da altra persona.

Dati utili da inserire nella richiesta per poter evadere la richiesta (indicarne almeno uno):

- estremi del titolo abilitativo a suo tempo rilasciato (dati che possono essere rintracciati dal rogito/atto di vendita);
- via e numero civico dell’immobile oggetto dell’intervento;
- estremi catastali corrispondenti (foglio, mappale, subalterno);
- nominativo del proprietario dell’immobile o dei proprietari che si sono succeduti nel corso degli anni (dati che possono essere rintracciati da una visura catastale storica).

Le richieste non possono essere generiche ma devono consentire l’individuazione dell’atto cui si vuole accedere.

Si precisa inoltre che una richiesta può riferirsi a più istanze purchè riguardanti il medesimo fabbricato.

La richiesta verrà evasa entro 30 giorni dalla presentazione.

Nel caso in cui vengano richieste copie o scansioni, il servizio non è svolto internamente al Comune ma presso una copisteria esterna a cui verrà direttamente corrisposto il costo di riproduzione del materiale richiesto.

Per il ritiro delle copie conformi oltre al versamento dei costi di riproduzione occorre consegnare 1 marca da bollo da € 16.00 per ogni foglio.

Costi

Diritti di ricerca di euro 20 da versare al momento della presentazione dell’istanza. Durante la compilazione della domanda online sarà possibile scegliere se pagare direttamente tramite "PagoPA", oppure in modalità "differita" generando un avviso di pagamento tramite la funzione "Paga sul sito del Comune".

Referente

Consultazione atti:
lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13 (su appuntamento - tel. 0541/356.340)

Allegati

Qui sotto è disponibile la modulistica relativa al procedimento.