Sezioni

Imposta comunale sulla pubblicità

entro il 31 gennaio il pagamento dell'imposta di pubblicità permanente

Descrizione

L'imposta è dovuta da tutti coloro che a qualsiasi titolo dispongono di mezzi attraverso i quali vengono diffusi messaggi pubblicitari nell'esercizio di attività economiche. E’ solidalmente obbligato al pagamento dell’imposta anche colui che produce o vende la merce o fornisce i servizi oggetto della pubblicità.

Con il pagamento dell'imposta annuale (scadenza: 31 gennaio) si intendono prorogate le pubblicità già in corso senza la presentazione di una nuova dichiarazione, purché non si siano verificate modificazioni degli elementi precedentemente dichiarati, cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta.

In caso di cessazione della pubblicità annuale, deve esserne data comunicazione al Servizio competente entro il medesimo termine del 31 gennaio. Sono ovviamente tenuti a presentare dichiarazione tutti coloro che iniziano nuove pubblicità, prima dell'inizio delle stesse.

Per ulteriori informazioni su esposizioni temporanee, calcolo dell’imposta e fattispecie di riduzioni ed esenzioni, è possibile fare riferimento al vademecum informativo.

Il pagamento

Il pagamento dell’imposta è da effettuarsi tramite versamento con una delle seguenti modalità:

  • su modello di pagamento F24 (codice tributo: 3964 – codice ente: I304);
  • presso la Tesoreria comunale;
  • con bonifico sullo stesso conto - IBAN: IT57O0306913298100000300141;
  • a mezzo di bollettino postale sul CCP n.86253127 intestato a “Comune di Santarcangelo di R – Imposta Pubblicità ed Affissioni – Serv.Tesoreria”.

Responsabili del procedimento

Davide Dellapasqua e Marisa Tonelli

Allegati

Qui sotto sono disponibili la modulistica e gli allegati al procedimento.